Commercio abusivo in riva al mare: sequestri per 2mila euro

Operazione della Polizia municipale

| di a cura della redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Collanine, braccialetti, radioline, custodie per cellulari e oggettistica varia per un valore di circa duemila euro sono stati sequestrati ieri mattina dalla Polizia municipale sul lungomare di San Salvo.

Diversi agenti, al comando del responsabile del servizio tenente Saverio Di Fiore e su disposizione del sindaco Tiziana Magnacca, si sono recati sulla spiaggia per controlli contro la vendita abusiva. Alla vista della Polizia municipale alcuni ambulanti si sono dati alla fuga lasciando la merce sul posto o abbandondo i carretti rudimentali su cui era esposta la loro mercanzia. Tutti gli oggetti, in gran parte bigiotteria, è stata trasportata al comando della Polizia municipale per l’inventario.

«È solo l’inizio dei controlli che verranno eseguiti con regolarità nel corso di tutta la stagione estiva dalla nostra Polizia municipale sul lungomare – ha dichiarato il sindaco Tiziana Magnacca – per impedire la vendita abusiva di merce. Un’attività di repressione che si rende necessaria per far rispettare le leggi e anche per tutelare i commercianti che pagando le tasse pretendono di essere tutelati».

AGENTI STAGIONALI - Intanto lunedì scorso hanno preso servizio i primi tre agenti stagionali della Polizia municipale per consentire una più efficace attività di controllo del territorio.  Da evidenziare che una buona parte di venditori abusivi effettuano la vendita itinerante avendo una licenza che può essere utilizzata solo nei loro comuni di origine.

a cura della redazione

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK