Sicurezza in città, arrivano i 'Vigili di quartiere'

Nuova tecnologia per le auto della municipale

| di Antonino Dolce
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Una settimana contraddistinta dalla cronaca ha fatto riemergere i dubbi sulla sicurezza in città, evidentemente mai sopiti. Nella notte tra il 22 e il 23 un maxi furto di rame nella zona industriale non è andato a buon fine (leggi). La notte dopo, tra il 23 e il 24 ottobre, una decina di box auto è stata visitata dai ladri in due condomini di via Grasceta (leggi). Infine, venerdì 24, la rapina ai danni della gioielleria Giorgetti con la titolare minacciata con una siringa (leggi). A questi episodi va poi aggiunto il ritrovamento (durante un altro tentato furto di rame a Lettopalena) di un furgone rubato a San Salvo usato per altri atti criminosi (leggi).
Fatti, questi, indice di come durante le ore notturne per i malintenzionati sia abbastanza semplice muoversi indisturbati in città.

LA RAPINA - Tiene ancora banco in città il colpo portato a segno nella nota gioielleria del centro storico. Tre giovani italiani hanno messo a segno la rapina dopo le 19, senza timore di essere riconosciuti o di essere fermati da qualcuno. I carabinieri stanno cercando di ricostruire i movimenti dei tre; probabile che siano stati immortalati da qualche telecamera del centro storico.
Il Maggiore dei carabinieri, Giancarlo Vitiello conferma che le indagini sono in corso.

VIGILE DI QUARTIERE - Potrebbe essere d'aiuto per la sicurezza l'istituzione del vigile di quartiere, annunciato all'inizio dell'anno scorso. La loro entrata in servizio dovrebbe essere questione di giorni, come spiega anche il sindaco Tiziana Magnacca alla nostra redazione: «Stiamo aspettando le garitte (nelle foto alcuni esempi in altre città), arriveranno in questa settimana. Le prime due saranno posizionate al quartiere 167 e in via San Rocco, vicino alla fontana dell’acqua, dove ci sono già i basamenti».
La città è stata divisa in cinque zone. In ognuna ci sarà un vigile, raggiungibile all'interno di queste piccole strutture; osserveranno i normali turni di lavoro.
Altre due postazioni fisse sono state già individuate e verranno rese operative all'inizio del nuovo anno: «Saranno una a fianco alla pista ciclabile e l’altra a San Salvo Marina - continua il primo cittadino - Già abbiamo avvisato la Prefettura, saremo una delle prime città abruzzesi ad averle. È un presidio di legalità e di sicurezza nei quartieri. La vicinanza fisica dovrebbe agevolare una maggiore collaborazione tra municipale e cittadini per contrastare i fatti più gravi, ma anche per far rispettare le norme di convivenza civile». 

NUOVA MEZZI TECNOLOGICI  - Il sindaco, inoltre, annuncia anche un'altra novità riguardante la dotazione dei vigili: «Siamo dotando le auto dei vigili di strumentazione in grado di rilevare automaticamente se una macchina è rubata, ha l’assicurazione scaduta, se ha commesso un’infrazione ecc. Credo che sotto il punto di vista di controllo del territorio ce la stiamo mettendo tutta».

Antonino Dolce

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK