Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

"Un 2015 molto impegnativo per la città di San Salvo"

Conferenza stampa di fine anno del sindaco Tiziana Magnacca

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

In occasione del tradizionale incontro di fine anno del Sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca, degli assessori comunali Giovanni Artese, Maria Travaglini e Giancarlo Lippis, con la stampa, il primo cittadino ha tracciato un bilancio dell'attività svolta nel 2015 e di quanto è in programma nel 2016.

Il 2015 è stato un anno molto impegnativo e ricco di impegni. L’amministrazione ha una visione molto dinamica della città di San Salvo. La partecipazione a bandi di finanziamenti per migliorare la vivibilità della città è stato un obbligo morale e giuridico. 

La popolazione del comune di San Salvo è cresciuta non solo grazie a un aumento delle nascite (in controtendenza rispetto agli altri comuni d’Italia) ma anche con le persone immigrate da paesi e regioni limitrofi. È questo un segno di una buona immagine e vivibilità del paese. 

Nel 2015 si sono potute porre in atto diverse opere nell’ambito dei lavori pubblici, delle politiche sociali, culturali e ambientali. Solo per citare alcune opere pubbliche intraprese da questa amministrazione durante l’anno e che sono sotto gli occhi di tutti sono: la bonifica del bosco Motticce, la pista ciclabile a San Salvo marina, lavori di adeguamento sismico ed efficientamento energetico del palazzo comunale e della scuola media Salvo D’acquisto, ricongiungimento polo villa comunale con il centro storico, rifacimento manto in erba sintetica del campo sportivo in via Stingi. Per il 2016 c’è già stata indetta una gara per realizzare una palestra per gli alunni di via Ripalta, si cominceranno i lavori per la realizzazione del nuovo polo scolastico e la conseguente riqualificazione del centro storico, adeguamento sismico della struttura dell’asilo nido. 

Nel 2015 sono stati tagliati 300.000 euro al sociale ottimizzando i costi dei servizi resi e ampliati i laboratori per disabili e anziani, e del doposcuola. Sono state sostenute le famiglie in difficoltà anche grazie alle borse lavoro. 

C’è stato un miglioramento dei servizi culturali grazie a una rivitalizzazione del centro culturale anche grazie agli appuntamenti fissi con la letteratura, il cinema e simili. 

La task force ambientale ha consentito di giungere a diverse irrogazioni di sanzioni per abbandoni illeciti di rifiuti.  C’è stata una lotta contro sia l’abusivismo edilizio che commerciale.

Anche la stagione estiva è stata positiva. Particolare attenzione è stata posta al raccordo con i paesi dell’interno: i turisti della costa venivano accompagnati da una guida turistica nei vari paesi limitrofi dove potevano gustare prodotti enogastronomici tipici. 

Fino ad oggi le tariffe della Tari, applicate dal comune di San Salvo, sono state tra le più basse della costa abruzzese. 

Una volta concluso l'intervento del primo cittadino è stata la volta dei singoli assessorati che, velocemente hanno fatto il punto della situazione. Il primo a prendere la parola è stato l'assessore Giancarlo Lippis (lavori pubblici e manutenzione) che ha elencato le opere concluse all'interno del territorio comunale e facendo il punto sulla riconsegna dei lavori. Si è parlato infatti dell'efficientamento della struttura dell'edificio comunale che sarà conclusa ad aprile, dell'unificazione di polo culturale, villa e teatro per cui sono stati spesi circa 600 mila euro e dei prossimi lavori al polo scolastico in via di realizzazione; la palestra in via Ripalta, l'adeguamento sismico dell'asilo partiranno rispettivamente a gennaio - per la palestra -  e a giugno per l'asilo.

In seguito è stata la volta dell'assessore alle Politche Sociali Maria Travaglini che ha esposto quanto importante è capillare sia stato il lavoro nel sociale appunto, dando anche modo ai ragazzi di condurre un'esperienza lavorativa qui a San Salvo. Inoltre è stato sottolineato l'ottimo lavoro dello sportello 'Chi c'è in ascolto' che diventerà istituzionale anche nelle scuole superiori. Ultimi, non per importanza, gli interventi dell'Assessore Giovanni Artese - cultura - e Angiolino Chiacchia - vicesindaco e assessore all'ambiente. Per quanto riguarda l'Assessore Artese si è parlato dei prossimi appuntamenti culturali tra cui la settimana della cultura e il premio letterario Artese. Infine il vicesindaco Chiacchia ha ricordato la bonifica del sito di bosco motticce e le difficoltà legate alla raccolta differenziata che comunque si riesce a portare avanti.

La conferenza è stata chiusa da alcuni dati esposti dai vigili urbani riguardanti i controlli che quotidianamente vengono eseguiti sul territorio cittadino, invitando i cittadini stessi ad usufruire degli agenti presenti nelle garitte per segnalare eventuali problemi.
 

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK