San Salvo marina a secco, chiuse le scuole

Serbatoi a secco, cittadini infuriati i bambini tornano a casa per la mancanza dell'acqua

| di Antonia Schiavarelli
| Categoria: Attualità
STAMPA

Una comunicazione del 13 marzo scorso, la SASI avvisava di problemi nell'erogazione dell'acqua nelle giornate del 14 e 15 marzo. Oggi 17 marzo le scuole materne e primarie "Marinelle" di San Salvo marina sono state costrette a lasciare a casa i loro studenti per la mancanza dell'acqua.

Tutti i condomini del litorale sono a secco, i condó

minisono infuriati, "nessuno ci ha avvisati dei problemi che ci sarebbe stati nell'erogazione della fornitura idrica".

Gli uffici della SASI da quanto si evince sul sito della società, sono oggi in sciopero, nessuno risponde alla continue chiamate degli utenti.

La dirigente dell'Istituto Comprensivo n. 2 Anna Orsatti, ha affermato che la decisione è scaturito dalla impossibilità di poter garantire agli studenti le condizioni igieniche necessarie, si è dunque deciso con il sindaco Tiziana Magnacca di non far rientrare i bambini a scuola.

 

Antonia Schiavarelli

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK