Un 40enne rischia di annegare tratto in salvo dai bagnini della Valtrigno

| di Antonia Schiavarelli
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Un uono di 40 anni originario di Castel di Sangro ha rischiato di annegare nei pressi della spiaggia antistante l'hotel Milano.

Sembra che l'uomo stesse tentando di aiutare tre bambini in acqua tra cui la propria figlia, quando e' stato trascinato dalla corrente e solo grazie all'intervento degli assistenti ai bagnanti della Valtrigno e' stato tratto in salvo.

Sono interventuti il 118 e i Vigili del Fuoco di Vasto, i militari della Capitaneria di Porto. L'elisoccorso del 118 e' ora sul posto ma le condizioni dell'uomo non sembra siano gravi, a coordinare le operazioni a supporto della Capitaneria di Porto, erano presenti anche gli agenti della Polizia Locale di San Salvo e i carabinieri della locale stazione.

Un coraggioso intervento di Andrea, Riccardo, Roberta, Lorenzo, Francesco gli assistenti della Valtrigno che quest'anno gestisce il servizio di salvamento  su incarico del comune,ha permesso che l'epilogo non fosse tragico.

L'uomo P.G.di 45 anni residente a San Pietro Avellana e' stato trasportato presso il San Pio di Vasto poi preso dall'eliambulanza che lo ha trasportato a Pescara dove è stato ricoverato in rianimazione. Presso il nosocomio vastese e' stato trasportato anche Andrea Carusi il bagnino che per primo e' intervenuto nel salvataggio, che ha riportato alcune escoriazioni sbattendo contro gli scogli.

Il tutto e' avvenuto nello stesso tratto di mare in cui e' annegato lo scorso 8 giugno un uomo beneventano Giuseppe Fusco (leggi).

 

Antonia Schiavarelli

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK