Inferno per una 25enne sulla statale adriatica, 27enne arrestato per averla costretta a prostituirsi

| di Vp
| Categoria: Attualità
STAMPA

Ancora una volta è la statale 16 adriatica lo scenario dell'ennesima operazione antiprostituzione dei carabinieri di Termoli. E' avvenuta nei pressi del bivio di Campomarino nella tarda serata di ieri. A finiere in manette è un uomo originario dell'est europeo che sfruttava una sua connazionale. Il 27enne deve rispondere del reato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

L’attività di indagine era scaturita da una richiesta di aiuto pervenuta nel pomeriggio precedente alla centrale operativa del Comando di Termoli, da parte di una venticinquenne, connazionale dell’uomo. La ragazza lamentava di essere stata costretta a prostituirsi sulla SS16.

L’immediato intervento da parte degli uomini dell’Arma ha consentito di ricostruire complessivamente la dinamica dei fatti accaduti. La venticinquenne era stata privata della sua volontà e costretta a rapporti sessuali a pagamento in strada, durante il giorno, per poi essere condotta in un domicilio in provincia di Foggia, in cui doveva vivere insieme al suo sfruttatore.

Quest’ultimo, pertanto, a seguito di opportuno servizio svolto dai Carabinieri, è stato colto in flagranza mentre nella stessa serata, a bordo di un furgone, tentava di prelevare la ragazza e portarla in Puglia.Ora si trova recluso in carcere a Larino. 

Vp

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK