"Senti a pelle quando incontri un dottore che fa il suo lavoro con amore"

L'esperienza di Simone

| di Maria Napolitano
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Ogni lavoro se fatto con amore e vissuto guardandolo non solo come una fonte di reddito e di sostentamento per la propria famiglia ma anche come servizio agli altri (non esiste un lavoro al mondo in cui si “serve” solo se stessi) acquista un valore e una dimensione diversa sia per chi lo pone in essere e sia per chi usufruisce di quel lavoro.

Se questo vale per tutti i lavori in assoluto lo vale ancora di più per quei lavori che si dovrebbero intraprendere solo se c'è una vera vocazione. Uno di questi lavori per cui sarebbe bene avere una vera vocazione è senz'altro quello del medico che ha a che fare con la vita delle persone.

Spesso, purtroppo è un lavoro che viene scelto più per il prestigio e per i soldi e non per vocazione.

Quando incontri un dottore che vive questo lavoro come una vocazione, lo percepisci a pelle, lo riconosci dagli sguardi, dagli atteggiamenti e dai quei piccoli gesti che potrebbero essere quasi impercettibili. E grazie a Dio questi dottori ci sono! Uno di questi l'ha incontrato Simone Colameo, un uomo di San Salvo da tutti conosciuto per la sua passione per la fotografia. Il dottore in questione è una donna originaria di Campobasso e che spesso è venuta a trascorrere le sue vacanze al lido di San Salvo, Antonella Cacchione. Oggi vive a Roma città dove esercita il suo lavoro presso l'Ospedale Pediatrico Bambin Gesù e dove Simone ha incontrato tantissimi dottori che svolgono questo lavoro per vocazione.

La scorsa settimana Simone Colameo per dare un piccolo riconoscimento per la passione e l’amore con cui questa dottoressa e altri dottori svolgono il proprio lavoro le ha voluto far dono all'ospedale di un quadro che riproduce uno scatto di un noto fotografo di questo territorio, Costanzo D’Angelo. 

Simone ha reso pubblico questo riconoscimento utilizzando le pagine social e la scelta di diffondere una cosa bella ha fatto nascere l’idea di avviare una raccolta fondi per le famiglie che si trovano in questa situazione. Biondo Tomeo (chi ha lanciata la proposta) e Simone Colameo si stanno attivando per dar vita a questa nuova iniziativa a San Salvo.

Maria Napolitano

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK