San Sebastiano, la Ialacceria c'è

Torna il tradizionale canto caro ai maestri edili

| di Antonio Cilli
| Categoria: Attualità
STAMPA

Il San Sebastiano, un canto antico, uno dei canti che nel mese di Gennaio le nostre genti hanno intonato tradizionalmente per onorare santi e feste (vedi). Si partiva con il Capodanno poi la Pasquetta (l'Epifania) quindi il Sant'Antonio e il 19 gennaio il San Sebastiano appunto. 

 

Una tradizione cara soprattutto ai muratori e ai lavoratori legati all'edilizia che la famiglia Ialacci ha da sempre vissuto con devozione e attacamento alle tradizioni.

Torna la "Ialacceria" dunque in una bella serata alla Casina delle Rose un luogo capace di interpretare vecchio e nuovo e ospitare veri eventi.

Il video è di Lorenzo Pellicciotta, foto di Erica Cicconetti.

Il San Sebastiano.  Don Cirillo Piovesan scrisse: ''Era la festa dei muratori, solennizzata con sante messe e panergici e processione. La sera precedente comitive di giovani ritornavano per le case a cantare una tiritella in onore del Santo e soprattutto per raccogliere bottiglie di vincotto, uova e ancora salsicce'' A le vente di ijennare curre la feste di Sebastiane. Facimula uije pe' dumane, pe' l'onore di Sebastiane. Vi venime a salutà. Ci venime 'nghi sone e cante pe' l'onore di lu gran Sante, pe' la feste di Sebastiane. Sebastiane si cumbussave e du Angele l'asculdave l'asculdave chiane chiane S'a bendette Sebastiane. Sebastiane de la Francia 'nghi la spada e nghi la lancia 'nhgi la lancia e 'nghi la scure: è lu prutettore de la pinture. Sebastiane a partute e a Roma a arrivute, Padre e madre l'anne accise senza cha Deije lu cummannise. Sebastiane chan'era icinine jave a la scola sera e matine, e tutte chelle chijese metteva tutte quande li faceva. Sebastiane muratore affileve li matiune, e l'affileve a june a june. E' lu atrone di la pinture Sebastiane juvunotte pe' la fede esse è morte Vicin'na querce ijanne ligate e cenche freccie ijanne tirate. 'nghi lucchie a lu ciele era tutte insanguinate e 'nghi lu sanghe marterezate da lu popole è adurate. 

http://www.sansalvo.net/focus/storia/5387/i-canti-e-tradizioni-di-gennaio

Antonio Cilli

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK