Tutto pronto per il Festival del Carciofo, a lavoro 250 volontari per 4 giorni di festa

| di Serena Colecchia
| Categoria: Attualità
STAMPA

Circa 12mila carciofi, 250 volontari, quattro menù per quattro giorni di festeggiamenti. Sono i numeri del festival del carciofo di Cupello, in programma da giovedì 25 a domenica 28 aprile. Un'iniziativa all'insegna del gusto, della musica e della cultura che vuole celebrare un'eccellenza gastronomica del territorio, il carciofo mazzaferrata, simbolo di Cupello. La manifestazione, patrocinata dal Comune, è frutto dell'instancabile lavoro del comitato organizzatore, che ha coinvolto quasi tutto il mondo associativo cupellese: Proloco, Protezione Civile, Circolo pensionati, Motoclub Gizza e l'associazione 3.1.

"Senza il duro lavoro delle associazioni sarebbe impossibile mettere in piedi il festival", afferma Nicola Laudadio, consigliere con la delega agli eventi, "Ed è proprio alle associazioni, infatti, che verrà dedicata la scultura posta al centro della rotonda all'ingresso del paese, l'inaugurazione è prevista il 27 aprile", continua. "L'obiettivo è quello di eguagliare e magari superare i numeri degli anni precedenti, quando si sono registrate 8 mila presenze", afferma la presidente della Proloco Giuliana Chioli, "La bellezza di questa manifestazione è la sinergia che si crea e che rende sempre più coesa la comunità, nell'organizzazione sono coinvolte diverse generazioni, dal più piccolo di 6 anni al più anziano di 87, e ciascuno da il suo contributo".

Leader nella produzione dell'ortaggio è la Cooperativa Ortofrutticola San Rocco che conta circa 110 soci residenti anche a Vasto, Monteodorisio e Furci. Ogni anno vengono prodotti mediamente 3 milioni di pezzi destinati ai punti vendita della media e grande distribuzione di tutta Italia, per un fatturato annuo che si attesta sui 300mila euro. E' possibile scegliere tra quattro diversi menù, tra cui anche uno completamente vegetariano, curati dallo chef Floriano Capraro e i suoi collaboratori.

La kermesse avrà inizio giovedì 25 aprile, alle ore 11, con il classico carcioaperitivo di benvenuto "al giardinetto", con finger food curato dai premiati chef Desireè e Alberto Carretta, che anticipa l'apertura degli stand gastronomici alle ore 12.30. Anche in questa edizione sono previsti, l'apertura straordinaria della torre campanaria, convegni, spettacoli curati dall'orchestra italiana Bagutti e intrattenimento per bambini. Il vice presidente della Regione e assessore all'agricoltura, Emanuele Imprudente, parteciperà al convegno "La ragione e le ragioni... dell'agricoltura". Il 26 torna il Cupello rock and blues, con band emergenti del cantautorato territoriale con brani inediti, il 27 aprile è previsto lo spettacolo musicale con i Cynaro e il 28 "Arrivederci festival" con karaoke sotto lo stand.

Serena Colecchia

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK