Spiagge sicure a San Salvo per l'estate 2019: se ne occuperà la Protezione civile Valtrigno

Dal 1 giugno al 2 settembre 28 assistenti bagnanti vigileranno i 2 km di litorale

| di Serena Colecchia
| Categoria: Attualità
STAMPA

Spiagge sicure a San Salvo per l'estate 2019: se ne occuperà la Protezione civile Valtrigno. E' operativo dal 1 giugno e fino al 2 settembre il servizio di salvataggio attivato dal Comune che garantisce la presenza degli assistenti bagnanti, ogni giorno, dalle ore 10 alle 19, in costante collegamento con la Capitaneria di Porto, la Polizia Locale e il 118. Il servizio è gestito dal 2016 dalla Valtrigno, anche nei tratti di spiaggia libera. La squadra è formata da 28 bagnini che vigileranno dalle 14 torrette che svettano sulla riva tra gli ombrelloni disposte su tutto il lungomare, due in più rispetto allo scorso anno. In dotazione pattino, salvagente anulare e altre dotazioni di salvataggio obbligatorie come disposto dall'ordinanza balneare dell’Ufficio circondariale Marittimo di Vasto. Inoltre, il bagnino dovrà dotarsi di una maglietta rossa con la dicitura "Salvataggio". 
 

"Un servizio essenziale di vigilanza e salvataggio in mare che assicuriamo da diversi anni lungo i 2 km di spiaggia", afferma l'assessore Giancarlo Lippis, "uno dei nostri punti di forza che ci ha permesso di riconfermare la Bandiera Blu". "Un servizio, il cui costo è coperto per intero dal Comune di San Salvo", aggiunge il sindaco Tiziana Magnacca, "una tangibile dimostrazione di considerazione verso la sicurezza dei nostri bagnanti".

I bagnini della Protezione civile Valtrigno si sono distinti negli anni scorsi per l’efficacia del pronto intervento. L'estate scorsa la bagnina Giulia D’Anniballe, in servizio sulle spiagge libere, con diligenza, prontezza e professionalità ha prestato i primi soccorsi a un bimbo di pochi anni che si è sentito male mentre era in acqua con i suoi genitori. Nel 2017, due bagnini, Andrea Carusi e Francesco Mannarino, ottennero un riconoscimento da parte del sindaco per essere riusciti a salvare dall'annegamento cinque turisti.

Si ricorda che il limite delle acque sicure entro quale possono bagnarsi i non esperti al nuoto è indicato dai galleggianti di colore bianco e di prestare, in generale, la massima attenzione in particolare quando è esposta la bandiera rossa. Va ricordato, infine, che le ordinanze sono pubblicate in formato poster che ogni stabilimento balneare deve affiggere in modo ben visibile, a beneficio degli utenti, unitamente ai recapiti utili per le emergenze in mare, tra i quali si ricorda il numero blu di contatto diretto con la Guardia Costiera 1530, attivo 24 ore su 24 e riservato alle sole emergenze.

Serena Colecchia

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK