Aumentano le tariffe Tari, Pd San Salvo: “Insostenibile per le tasche dei cittadini”

| di Pd San Salvo
| Categoria: Attualità
STAMPA

Approvate dalla sola maggioranza di centrodestra le nuove tariffe della Tari che comporteranno un aggravio economico non indifferente per la tasche dei cittadini. Aumenti imputabili sì al sequestro della terza vasca del Civeta, ma riteniamo, e lo ribadiamo da tempo, che il Comune di San Salvo non si è mai adoperato affinchè potesse risparmiare sui servizi di spazzamento e di raccolta dei rifiuti, permettendo tra l'altro che il servizio espletato non fosse adeguato ed efficiente rispetto ai costi sostenuti (oltre 3milioni di euro).

La città è sporca e i rifiuti sono in ogni angolo della strada. 

Al netto di ciò, stamane in sede di assise civica abbiamo inoltre ribadito l’importanza del Civeta nel Vastese invitando il sindaco Tiziana Magnacca ad una battaglia dura e intransigente affinché il Civeta non solo non chiuda, ma rimanga anche e soprattutto pubblico. In questo avrà il nostro pieno appoggio per il solo bene della città e dei cittadini.

Infine ribadiamo e concludiamo l'importanza della raccolta differenziata, di quell’economia circolare volta alla lavorazione del rifiuto. Ciò è quanto da tempo il Pd e tutto il centrosinistra si batte. Ci auspichiamo che questo sia  obiettivo comune da perseguire insieme.

A tal proposito abbiamo invitato nuovamente il sindaco Magnacca, non solo come primo cittadino di San Salvo ma anche come membro dell’Agir, ad attivarsi nell’immediato ad una programmazione seria e lungimirante del Civeta per il bene del nostro territorio e delle casse comunali.

Trovare una soluzione giusta, sostenibile e che guardi alle tasche dei cittadini non solo di San Salvo ma di tutto il Vastese è quanto vogliamo che venga fatto.

Pd San Salvo

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK