Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Piano Regolatore Generale, quale futuro per San Salvo?

| di Romolo CHIANCONE
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Ho letto su queste stesse colonne, che venerdì 7 febbraio 2020 era convocata una seduta straordinaria del Consiglio Comunale di San Salvo per trattare (fra l’altro) di una “Variante al Prg...”

Mi è così ritornato in mente un argomento del quale avevo ritenuto di dovermi occupare già in passato.

Riparlerò, perciò e mio malgrado, di un argomento che a mio avviso riveste da molto (troppo!) tempo un’importanza strategica per San Salvo. Un argomento che avrebbe dovuto costituire il problema dei problemi  per ogni Amministrazione Comunale che si è succeduta nel tempo, che tale è ancora per l’Amministrazione in carica e tale sarà anche per quelle che verranno. 

Per non girare intorno al problema, riformulo subito un interrogativo già proposto su questo stesso spazio il 20 maggio 2018 (leggi).  

Interrogativo rimasto insoluto, come tanti altri proposti (non sempre e solo da me) a chi di competenza; “che fine ha fatto” il nuovo Piano Regolatore Generale (meglio noto come P.R.G.)?

Mi pare però necessario portare a conoscenza dei lettori (sia pure in forma sintetica) i precedenti da cui derivano le considerazioni che seguono.

In un incontro del 26 gennaio 2016 il prof. arch. Zazzara presentò le ‘Linee Generali’ caratterizzanti la preparazione del nuovo P.R.G.; in quell’occasione il sindaco invitò la cittadinanza a proporre “suggerimenti e contributi di idee, sia di carattere generali, sia relativi ad aspetti specifici”. Non volli sottrarmi all’invito e, con una mia nota pubblicata il 17 febbraio 2016 (leggi), indicai quelle che mi sembravano le prospettive e le priorità imprescindibili per un armonico e lungimirante sviluppo futuro della città di San Salvo. 

Ne seguì un silenzio assoluto. D’altra parte che mi aspettavo? Non sono mica il PD, che mi pare sia l’unico destinatario meritevole di repliche esplicite, anche solo per pura e sterile polemica!

In vista delle votazioni per il rinnovo dell’Amministrazione Comunale, a metà novembre 2016 si svolse un nuovo incontro pubblico a margine del quale sansalvo.net ospitò un mio nuovo intervento, pubblicato il 18 novembre 2016 (leggi). 

In quell’occasione suggerivo (tra l’altro) di dare pubblica diffusione di quanto era emerso nel corso dell’incontro. Manco a dirlo, anche in quell’occasione non ci furono comunicati di sorta da parte del Comune, secondo una strategia comunicativa assai diversa (direi opposta) rispetto alla pubblicità solitamente riservata a notizie certamente meno rilevanti per l’intera comunità, ma pur sempre utili a strizzare una volta di più l’occhio nei confronti della platea elettorale.

Per non tirarla troppo in lungo, concludo e chiedo: 

Dopo più di quattro anni dalla sua presentazione

- “che fine ha fatto” il nuovo P.R.G.?

- e, per rimanere nello stesso ambito: cosa ne è stato della ‘rivitalizzazione del centro storico’? Problema (tuttora irrisolto) citato fra le priorità già nel programma elettorale 2012 (ormai divenuto ‘storico’) sbandierato dalla coalizione risultata vincitrice in ben due successive tornate elettorali;

- e ancora: quale ruolo si vorrà assegnare, nel generale quadro cittadino, alle molteplici potenzialità della Marina (tuttora inespresse)? 

 

Romolo Chiancone

Romolo CHIANCONE

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK