Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

La pizze de randinije fritte (focaccia di granturco fritta)

Le ricette dei contadini della provincia di Chieti

| di Maria Napolitano
| Categoria: Gusto | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

La farina di granoturco era considerato la farina dei poveri poiché estremamente saziante e molto economica. Mamma mi raccontava che non amava la polenta e neanche tutte le altre pietanze a base di farina di granoturco perché durante la sua infanzia, non mancava mai in tavola e ne era davvero stufa. Era una farina, estremamente granulosa, che si amalgamava poco con gli altri ingredienti e per darle consistenza bisognava lavorarla con acqua calda. Aveva un sapore “deciso” e inconfondibile che dominava su tutto il resto.

Oggi c’è invece una vera riscoperta per questa farina perché, essendo priva di glutine, è molto utilizzata da chi ha problemi di celiachia o di intolleranza al glutine.

Le “Donne in Campo-Cia”, principale Associazione italiana di imprenditrici e donne dell’agricoltura, della provincia di Chieti hanno racchiuso le ricette della cucina tradizionale in una guida dal titolo “Il cuore della Rondinella” che si è aggiudicato il primo premio "Italia da conoscere, narrazione del territorio" promosso dall'Associazione Italiana del Libro in collaborazione con il sistema Res Tipica. Per riscoprire queste ricette semplici e salutari, sansalvo.net propone ogni mercoledì una di queste ricette. Ecco la decima ricetta, la focaccia di granoturco fritta.

Ingredienti per quattro persone

500 grammi di farinadi granturco, acqua bollente e sale quanto basta, olio d’oliva o strutto per friggere.

Procedimento

Fare una fontanella con la farina di granoturco e aggiungere  il sale e l’acqua bollente. Lavorare bene l’impasto facendo attenzione a non scottarsi. Scaldare bene l’olio in una padella e versarci sopra la pizza. Cuocere bene da una lato e poi rovesciare a modo di frittata. Quando entrambi i lati risultano croccanti la pizza è cotta. Servire ben calda.

Maria Napolitano

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK