Angiolina Balduzzi ricorda la mamma di Claudio Pracilio

I racconti di Angiolina

| di Angiolina Balduzzi
| Categoria: Personaggi
STAMPA
printpreview

La dipartita di Angiola Ruggeri maritata Pracilio ha rattristato tantissime persone che l hanno conosciuta ed apprezzata come un vero  "pezzo di storia"della societa'sansalvese nell ambito agricolo,commerciale ed imprenditoriale .

La sua sofferenza negli ultimi tempi le ha tolto la bellezza esteriore ma non quella luminosita' esistenziale che caratterizzava tutte le sue giornate altruistiche, dedicate completamente alla sua famiglia ed affiancate con vera complicita'costruttiva al suo adorato marito,primo ed unico amore della sua vita Agricoltore, commerciante ed imprenditore senza limiti ma soprattutto compagno inseparabile  e a lei devoto in ogni momento .

Ruggeri Angiola diventata Pracilio,rappresenta come 'l'ha definita la sua nuora ,insegnante Lina Iannutti,"un pezzo di storia"..che se ne va.. "lasciando una memoria degna di grande rispetto scritta  sui capitoli di sansalvo   riguardante la 'agricoltura,il commercio,il benessere, l'evoluzione, ed il miglioramento del nostro  paese  dal.momento in cui il sole,prima di sorgere intravedeva il papa' di  Peppino ,Claudio   eGianni con la sua inseparabileAngiolina al sorgere del sole, momento  in cui col traino prima,e camion.dopo  ,con didattica e visiva esperienza di seminare,vangare e veder crescere la loro attivita' parallelemente alla evoluzione agricola e commerciale sempre piu emancipata ed allargata .si svolgeva sempre in  quella radiosa armonia,che illuminava ed agevolava anche lo svolgimento esistenziale e professionale dei tre figli,Peppino Claudio e Gianni orgogliosamente aggangiati al loro "carro economico e ,in crescendo, emancipato.

Angiolina senza mai trascurare il suo ruolo intrinseco al consorte, riusciva ad instaurare una indimenticabile ed ancora viva armonia, illluminata da quel sorriso magico che agevolava anche lo svolgimento esistenziale e professionale  dei  suoi  incomparabili figli orgogliosi del loro reciproco orgoglio.Angiola  rimane una figura solare,modesta ,anche se il suo repertorio e' infinitivamente non definibile ,perche'ce ne vorrebbero,oggi, cento di donne per dare una idea  del suo facere  che non escludeva nessun lavoro,nessuna mansione, nessun ruolo fisico, pratico,culinario,sartorialed anche e soprattutto psicologico,tanta era la sua capacita' di gestire azioni e persone con una preparazione  innata di discipline oggi tanto etichettate nei ruoli di chi puo 'gestire i curriculum solo se possiede titoli  ,titoli che Angiola spontaneamente e senza accorgersene esplicava .

Mamma premurosa e nello stesso tempo moglie preziosa  era,capace di anticipare le esigenze e decodificare i meriti di chi si sentiva "ad alta voce"  fortunato di avere la sua bellaAngiolina, capace di ammortizzare difficolta' ed ingigantire i meriti.gli stessi che ora li vede uniti e felici in Paradiso

Angiolina Balduzzi

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK