Domenica alle 16 al 'Bucci' per il San Salvo è spareggio di fuoco contro il Francavilla

La società biancazzurra invita i tifosi a non far esplodere i petardi

| di Michele Molino
| Categoria: Sport
STAMPA
printpreview

Domenica dopo domenica, per il San Salvo, le partite sono diventate sempre più difficoltose. Domenica scorsa per ottenere la qualificazione ai play off ha dovuto assolutamente battere la Torrese. Domani alle 16.00 allo stadio 'Bucci' dovrà vedersela con il Francavilla di capitan Lalli per la prima semifinale play off. In caso di parità dopo i tempi regolamentari si effettueranno i tempi supplementari e in caso di ulteriore parità, il San Salvo accederà al turno successivo in quanto meglio posizionata in classifica alla fine del campionato.

La vincente incontrerà, la domenica successiva, il Paterno che è già qualificata per la finale play off grazie allo scarto di punti sulla quinta classificata. Il Francavilla ha iniziato il campionato in maniera scoppiettante, piano piano si è spento, facendosi sorpassare in classifica nell’ultima giornata di campionato dalla squadra di Gallicchio. Difficile fare un pronostico, anche se la squadra biancazzurra ha battuto i francavillesi sia nel girone di andata e sia nel ritorno. La squadra dell’allenatore Del Grosso farà di tutto per vendicare le due cocenti sconfitte.

«Siamo pronti - ha affermato il bomber Lalli (15 centri personali) - è una partita difficile, dobbiamo giocare al “Bucci” che sarà sicuramente piena di tifosi biancazzurri. Speriamo di mettere la ciliegina sulla torta». Il morale dei biancazzurri è altissimo. Non sarà in campo per squalifica Luongo, ma rientrano  il bomber Marinelli e  Quaranta dopo una lunga assenza per problemi muscolari.

«Sono soddisfatto di quanto abbiamo fatto fino a questo momento - ha commentato  mister Gallicchio - ma sicuramente la parte difficile arriva ora. I miei ragazzi in questa stagione hanno dato il 101% ma siccome io chiedo il 200% da ora alla fine mi aspetto ancora di più dalla squadra. A inizio stagione la società mi ha chiesto una salvezza tranquilla. Ho avuto a disposizione una squadra giovane formata da giocatori che già avevo tenuto nella passata stagione e da altri che ho scelto io, sempre puntando fortemente sui giovani. Se nelle prossime stagioni allenerò ancora in categorie come l’Eccellenza o la serie D punterò ancora di più sui giovani e se fino a questa stagione ho scelto persone fino a 29 anni ora punterò su calciatori di massimo 27 anni che hanno fame di vittoria e vogliono tagliare traguardi prestigiosi. Con il passare delle giornate abbiamo ottenuto risultati sempre migliori e malgrado squadre come l’Avezzano e il Paterno erano più forti di noi, sia economicamente che tecnicamente e strutturalmente, siamo riusciti comunque a giocarci ogni partita grazie all’impegno, alla voglia e alla fame di vittoria».

«In questi due anni - continua - ho dovuto lavorare soprattutto sull’aspetto mentale di alcuni giocatori che non erano ancora consapevoli dei propri mezzi e per questo non rendevano al massimo. Ora finalmente molti di loro sono tra i migliori calciatori dell’Eccellenza. Abbiamo avuto lunghi periodi di assenza di giocatori come Quaranta, Marinelli e Di Ruocco, ma i vari Pollutri, Pantalone, Argirò e Raspa nelle partite in cui sono stati schierati titolari o sono subentrati non hanno fatto rimpiangere gli assenti. Sono fiero di avere un gruppo che gioca a memoria un bellissimo calcio».

Termina poi così: «Anche la società sta facendo la sua parte perché è formata da persone che remano nella stessa direzione e sono a lavoro per costruire qualcosa di importante. Ora dobbiamo concentrarci sui play off e sul Francavilla che è una squadra molto forte e simile a noi».

La società dell’US San Salvo, a seguito della multa di 500€  applicata dagli organi competenti ai danni del sodalizio per l’utilizzo di petardi nel corso della partita di domenica scorsa contro la Torrese, ricorda ai propri tifosi che l’utilizzo di tale materiale all’interno dell’impianto sportivo è vietato. Per queste ragioni la società biancazzurra invita i propri tifosi a non introdurre e far esplodere nessun petardo nel corso della gara.

La  probabile formazione: Cattenari, Pollutri, Izzi, Quaranta, Triglione, Felice, Di Pietro S., D’Aulerio, Marinelli, Di Ruocco, Antenucci.

Michele Molino

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK