Rugby Tetras: una realtà che cresce e condivide già talenti

Importante l'impegno anche nel sociale. Prossimo incontro per far conoscere il rugby ai più piccoli il prossimo 17 dicembre

| di Danilo Di Laudo
| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Torniamo, dopo diverso tempo, a parlare di Rugby, una realtà che, gradualmente, sta prendendo piede nelle nostre zone grazie ai ragazzi dell’ASD Rugby Tetras.

Questa volta però, prima di calcare direttamente il campo in erba sintetica di via Stingi dove i ragazzi – dall’Under 6 all’Under 14 – si allenano guidati da Marco Acquarola (contatto) e i suoi collaboratori, siamo andati a trovare lo stesso Marco nella palestra in cui allena e si allena, la Fight & Fitness, dove si sta già pensando di mettere a disposizione degli spazi per permettere alle squadre di calcio sansalvesi di svolgere anche allenamentiindoor’ mirati.

Rispetto a quando ci siamo occupati per la prima volta della società sportiva diversi sono stati i cambiamenti dei quali la Rugby Tetras si è resa protagonista. Logo Rugby Tetras FemminileAndiamo con ordine, per quel che riguarda l’Under 14 femminile (di cui trovate il logo qui accanto), Marco ci ha fatto sapere che la squadra continua a lavorare sodo in vista del prossimo futuro nel quale sono già previsti tornei di caratura regionale. Intanto, la vera novità sta nel fatto che, a dimostrazione dell’ottimo lavoro svolto, una delle ragazze, Lorenza, è stata selezionata dalla Federazione Regionale per andare a giocare nell’Under 16 della Rugby Sambuceto 2008. La scelta, in questi casi, viene operata direttamente dalla federazione perché c’è la volontà di far crescere – come ci ha ampiamente spiegato Marco – non solo la squadra locale ma soprattutto il contesto territoriale per poter creare un vivaio folto che poi comporrà la nazionale italiana del futuro cercando di far crescere in maniera omogenea senza favoritismi di sorta portando avanti, al contempo, tutti indistintamente prima del vero e proprio professionismo.

Non solo però Rugby ‘rosa’ per la Tetras che continua a puntare soprattutto ‘ai piccoli’ lavorando su San Salvo e Vasto gestendo, tra le altre numerose cose, i contatti con le rispettive podistiche per poter installare i pali da Rugby negli spazi verdi circondati dalle piste di atletica, simile la collaborazione con la Mille Sport di San Salvo che sta mettendo a disposizione il campo in erba sintetica dello Sport Village. Non solo però allenamenti sul campo quelli dei ragazzi più piccoli che, oltre a giocare e divertirsi – aggiunge Marco – sono portati a gestire i propri movimenti e le proprie azioni, sul campo e nella quotidianità, secondo gli insegnamenti di una disciplina che ‘più che uno sport è una filosofia di vita’. I ‘piccoli’ della Tetras sono inoltre suddivisi in base alle diverse età che concernono differenti allenamenti, svolti sempre sotto la supervisione di allenatori appassionati e preparati. Dall’Under 6 (momento in cui i rugbisti in erba giocano senza schemi cercando di spaziare il più possibile capendo così i propri movimenti e quelli dei compagni in campo) all’Under 14 (gemellata addirittura con il Pescara Rugby) i carichi di lavoro ovviamente vengono gestiti e modificati in base all’età però si sta già ‘crescendo a vista d’occhio’ ci dice con orgoglio Marco.

Intanto si pensa già al futuro in casa Tetras con la volontà di allargare il bacino d’interesse anche alle zone limitrofe a San Salvo con eventi in programma. Il primo si terrà il prossimo 17 dicembre dalle 15.00 nella palestra scolastica di Via De Vito; durante questo primo incontro i bimbi dai 3 ai 6 anni saranno guidati alla scoperta di questo sport in totale sicurezza. Un appuntamento simile, ma aperto a tutte le età, dovrebbe inoltre tenersi a Celenza sul Trigno sempre nel pomeriggio del 17 dicembre, settore del quale si occuperà poi Nicola Coppola (clicca per il contatto), prima dell’appuntamento che vedrà impegnati i ragazzi in un allenamento combinato con i Dolphins di Termoli. Sulla stessa lunghezza d’onda anche la volontà di allargare la filosofia del Rugby anche a ragazzi sotto la tutela dei servizi sociali che spesso, attraverso questo sport, riescono a risollevarsi da situazioni particolari.

Ultimi, ma non per importanza, i progetti futuri che prevedono la creazione, all’inizio del 2017 di nuove compagini della Tetras tra cui un Under 16, Under 18, Seniores (di cui riportiamo il logo qui accanto) e Old. Bellissimo lo spirito che ha portato all’idea della creazione di una squadra ‘Old’ proposta dai padri dei giovani rugbisti che hanno deciso di provare a mettersi in gioco senza pretese con la voglia di divertirsi sia dentro che fuori dal campo confermando quanto sia importante, per uno sport come il Rugby, formare più una famiglia che una squadra per crescere tutti insieme senza invidie o agonismi inutili. 'Basti pensare - conclude Marco - che quando giochiamo, scendiamo in campo Con un'altra squadra e non Contro'.

Danilo Di Laudo

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK