'Cala Lenta': viaggio tra cibo e natura sulla Costa dei Trabocchi

| di Ansa
| Categoria: Territorio
STAMPA

Conoscere l'universo ittico con le sue peculiarità e regole attraverso i Laboratori del Gusto, occasione per approfondire la conoscenza delle diverse tipologie di pesce, delle tecniche di pesca e di conservazione del pescato, le antiche ricette accanto alle proposte innovative: è una delle proposte di venerdì 5 luglio nella decima edizione di "Cala Lenta", manifestazione che coinvolge i comuni abruzzesi della 'Costa dei Trabocchi'. A San Vito Chietino, in Largo Iavicoli, alle 19.30 al via il laboratorio "Il pesce azzurro: sua maestà le alici" che si propone di coniugare il gusto a una maggiore responsabilità ecologica, pulita e giusta, con la guida dallo chef Ermanno Di Paolo, docente dell'Istituto Alberghiero "G. Marchitelli" di Villa Santa Maria (Chieti). Alle 21, sempre per 'Le Stagioni del mare', seguirà il laboratorio "Il mare in polpetta". Silvio Greco, professore, biologo marino e appassionato chef, mostrerà come, con pochi accorgimenti, il pesce cosiddetto povero possa trasformarsi in un piatto ricchissimo di sapore: basta sfilettarlo, mescolarlo con la mollica di pane, pepe nero e aglio, cucinarlo al forno e farne polpette da ripassare col pomodoro piccante.
    "Cala lenta", dal 5 al 7 luglio nei Comuni di Ortona, San Vito Chietino e Vasto, è una manifestazione ideata e organizzata da Slow Food Lanciano con la compartecipazione di Camera di Commercio di Chieti Pescara, il sostegno di Flag Costa dei Trabocchi, Gal Maiella Verde, Consorzio di Tutela Vini d'Abruzzo, Comune di San Vito Chietino e la collaborazione di Bper, Gal Costa dei Trabocchi e Istituto Alberghiero "Marchitelli" di Villa Santa Maria. Tante le attività previste in contemporanea nei tre comuni. E per intrattenere i più piccoli, a San Vito Chietino, ogni giorno dalle 18 c'è 'Cala lenta Kids': gli operatori di Terracoste coinvolgeranno bambini dai 5 ai 10 anni in laboratori 'plastic free' artistici e di manipolazione.
    Interessanti gli appuntamenti della sezione 'Conversazioni': il 5 luglio il convegno inaugurale "La Costa dei Trabocchi e il contributo di Cala Lenta alla valorizzazione dell'anfibio antidiluviano e del sistema territoriale. Confronto nel contesto europeo dei paesaggi costieri di valore". Sabato 6 luglio 'Il prossimo tuo. Una provocazione del tempo presente', conversazione con Massimo Cacciari, alle 18 al Teatro due Pini di San Vito Chietino. Domenica 7 luglio, sempre al Teatro dei Pini di San Vito Chietino, alle 19, "Sarcasmo del cinismo o fascino dei sogni? Duello filosofico dei tempi moderni" con Oscar Farinetti, fondatore della catena di distribuzione e degustazione di 'Eataly'. "Questo pezzo di Abruzzo, che parte da San Salvo e arriva a Francavilla al Mare attraversando Vasto, Casalbordino, Torino di Sangro, Fossacesia, San Vito Chietino, Rocca San Giovanni e Ortona - ha detto l'assessore regionale al Turismo Mauro Febbo presentando l'evento - è un luogo unico, magico e affascinante, dove troviamo le storiche e peculiari macchine da pesca, i cosiddetti 'Trabocchi'. Una costa particolarmente ricca di spiagge sabbiose, calette rocciose, borghi storici, abbazie medievali e paesaggi unici senza tralasciare le tante eccellenze enogastronomiche". Il programma dettagliato su www.calalenta.com .

Ansa

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK