Oggi si inizia a impastare, come si fanno le Sagnitelle? La ricetta

| di Redazione
| Categoria: Tradizioni
STAMPA

LE SAGNE. L’impasto viene fatto con l’aiuto di una impastatrice. Le masse impastate, vengono poste al centro di enormi tavoli. Poi si tagliano dei pezzi, che vengono rilavorati, fino a quando non diventano lisci. Si prendono poi “l’cannilli” (mattarelli con dimensioni diverse rispetto a quelli normalmente in commercio), e con questi si stende la pasta, fino ad uno spessore di circa un paio di millimetri.

Queste maxi sfoglie di circa 70/80 cm di diametro, arrotolate a quei mattarelli vengono srotolate su apposite “tavole” predisposte per l’occasione e cosparse di farina per evitare che si attacchino. Dopo aver fatto riposare le sfoglie, e prima che diventino troppo asciutte, si procede al taglio a mano delle sagnitelle. La particolarità di questa pasta è proprio la loro lavorazione manuale.

La stesura e il taglio di mani diverse, la rendono una pasta non uniforme, ma proprio per questo riesce a esaltare il sapore del sugo. Le sagne sono preparate da donne volontarie e vengono bollite nei tradizionali “cottori” di rame. Il condimento tradizionale è di solo pomodoro che consiste in un ragù piuttosto leggero e sul piatto si spolvera anche del formaggio grattugiato.

Redazione

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK