Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Un album e una messa per ricordare tutti coloro che sono diventati degli “angeli” troppo presto

| di Eliana Passucci
| Categoria: Varie | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

A volte nel vivere quotidiano tutto può sembrare scontato compresa la vita stessa. Ma a volte possono succedere degli eventi che ribaltano questo modo di concepire l’esistenza e ciò a cui prima si dava importanza diventa quasi futile e si entra in un altro mondo e in un’altra consapevolezza in cui ci si ritrova a ringraziare ogni mattina il Padre Eterno semplicemente perché quella mattina ti sei svegliato.

La morte di un figlio, un marito, una moglie, un fratello, una sorella, un papà o una mamma che hanno lasciato dei bambini troppo piccoli, diventa un dolore insopportabile per chi resta e che può capire fino in fondo solo chi in qualche modo ci è passato. In queste circostanze spesso si crea anche un vuoto intorno perché molti amici e parenti scappano e oltre al dolore che stai vivendo ti cominci a sentire quasi un appestato.

Col tempo spesso impariamo a convivere con questo dolore e ad avere la sensazione che chi non c’è più  sia diventato come un angelo che ci accompagna tutti i giorni. In questa fase cominciamo anche a sentire la necessità di volerli ricordare e di unirci e confrontarci con chi condivide la stessa esperienza.

Con questo spirito è nato un progetto che vuole affondare le sue radici nel nostro territorio più prossimo, San Salvo. Se questi “angeli” fossero ancora in vita noi li potremmo ancora incontrare sulle nostre strade. Ma purtroppo loro non ci sono più ma li vogliamo ricordare per farli continuare a vivere cercando di fare del bene in nome loro.

Il progetto è questo. Chi ha perso un figlio o un parente molto prossimo in un età in cui aveva ancora tanto da dare a questa società e vuole partecipare a questa iniziativa può consegnare una foto del caro estinto, insieme ai suoi dati anagrafici, a don Beniamino Di Renzo presso la parrocchia di San Nicola.

Tutte le foto saranno raccolte in un album fotografico e che verrà posizionato in chiesa e alla portata di tutti. Una volta al mese verrà celebrata una messa commemorativa per questi “angeli”. In assoluta libertà poi chi vorrà potrà offrire una messa annuale ed eventualmente con queste offerte si potrà avviare un fondo per far del bene in questa città.

A questo progetto sarà associata una targa commemorativa che verrà realizzata con il patrocinio dell'amministrazione comunale e sarà posizionata all’interno della villa comunale. 

Se la risposta da parte del territorio a questa iniziativa lo consentirà, eventualmente si potrà creare un’associazione che sia di supporto umano e psicologico a “chi resta” e istituisca un vero e proprio memorial per fare del bene in questa città, a chi ci sta vicino e si trova in una situazione di bisogno.

Chi vuole chiedere informazioni o delucidazioni su questo progetto può chiamare Eliana questo numero 3405558935.

 

Eliana Passucci

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK