Il tempo delle cattedrali

| di Roberta Di Fabio
STAMPA

Un anno dopo “La bella e la bestia” ecco di nuovo in scena la Compagnia Orizzonte Teatro con un nuovo spettacolo: Il tempo delle cattedrali. In scena il 09 e il 10 Aprile presso il al Politeama Ruzzi di Vasto e in replica il 16 aprile alle ore 21.

Il cast ritorna in scena con uno spettacolo più maturo, più elaborato. La storia di Esmeralda e Quasimodo ritorna ad affascinare, romantica quanto straziante. Affascinante lei, che conquista occhi e cuori, solitario e bonario lui, nonostante il suo asservimento al chierico Frollo, che è al contempo perfido e tormentato. Troviamo poi Febo, che confuso si divide tra due amori, quello per la zingara e per Fiordaliso, che fredda e insensibile chiede la morte della protagonista. All’opposto troviamo un personaggio sanguigno come Cloipin, guida degli zingari apolidi. Il tutto ci è narrato dal poeta Gringoire, che sognante si muove nel racconto. Tutti validi attori capaci di fa risaltare, attraverso grandi voci, gli aspetti peculiari dei loro personaggi.

Il corpo di ballo, che riempie la scena catturando l’attenzione degli spettatori, da’ prova evidente del proprio talento. È fondamentale, in uno spettacolo come questo, questo tipo di contributo. Le musiche, dello straordinario Riccardo Cocciante, coinvolgono chi ascolta trasportandolo direttamente dentro la scena. Tutto è curato nei particolari: scenografie, costumi, trucco e acconciature, tutto risalta.

Sin da subito il pubblico si è espresso in un largo consenso, con caldi e lunghi applausi, una scena dopo l’altra. Lo spettatore viene empaticamente coinvolto dai soggetti, dalle voci e dalla danza di questi artisti.

La magia è di nuovo compiuta, tutto merito della capacità dei membri di questa Compagnia che (forse mi ripeto) traggono forza e abilità l’uno dall’altro. Ogni ruolo è ponderato, ogni potenzialità sfruttata, ogni talento valorizzato in un incastro perfetto.  Un impegno tenace che li ha portati, dopo diversi mesi di prove e preparativi, ad un risultato del tutto appagante.

Cast:

Quasimodo - Giorgio Goglione

Esmeralda - Maddalena Miri

Frollo - Michele Bellano

Febo - Vincenzo Delli Carri

Gringoire - Giordano Mucilli

Cloipin - Nicola Sciascia

Fiordaliso - Serena Biscotti

Ensamble – Andreana Cioffi, Francesca Di Nunzio, Mariangela Cieri, Marika D’Achille, Simone Tiberio, Marianna Di Crasto, Christian Capriati, Chiara Goglione, Angela D’Annunzio, Alessia Masotino, Francesca Palermo, Alessandra Di Crasto, Milena Naiello, Federico Goglione, Angelica Maiello, Ylenia Buonamico, Letizia Pizzola, Michele Di Spalatro, Alex Crisci, Raffaele Riccio

Regia e vocal coach – Giorgio Goglione

Coreografie – Andreana Cioffi e Mariangela Cieri

Scenografie – Raffaele Riccio e Vincenzo Delli Carri

Organizzazione – Mariangela Cieri

Regia audio luci- Raffaele Riccio e Guido Marchetta

Trucco di scena – Francesca Cimini

Acconciature – Lucia Bassani e Tonia Cimini

Costumi – Francesca e Valeria Palermo

Aiuto di scena – Rosanna Pacchioli e Flavia Morati

 

Roberta Di Fabio

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK