Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Biotopo Costiero di San Salvo

Intervista a Stefano Taglioli ambientalista e Guardia venatoria WWF

Condividi su:
Nasce, probabilmente, da una semplice passeggiata di alcuni attivisti del WWF con Fabio Conti botanico dell'Università di Camerino ( primavera 1998 ). Osservammo, nella zona dove oggi c'è il Biotopo ed in altre limitrofe, alcune piante ormai rare per il litorale abruzzese ed alcuni insoliti uccelli di passo ( cavaliere d'italia, vocette, piovanelli ). Da lì nasce l'idea di proporre al Comune di San Salvo una qualche forma di tutela: ricordo che il WWF inoltrò una lettera ufficiale all'allora Sindaco On. Arnaldo Mariotti trovando terreno fertile nell'amministrazione cittadina, che a distanza di poco tempo concretizzò la forma di tutela in un biotopo costiero affidato alla gestione dell'INFA ( Istituto Nazionale Forestazione Ambientale ).
Condividi su:

Seguici su Facebook