FISIOTERAPIA E RIABILITAZIONE: Dolori diffusi, per guarire serve più di uno specialista

| di Michele Daniele
| Categoria: Informazione Aziendale
STAMPA

A cura della  Dott.ssa  in fisioterapia

DEL VILLANO GIULIANA

Quella dei dolori diffusi è una patologia molto comune che colpisce in particolare le donne tra i 30 e i 50 anni. «Complessa da diagnosticare e molto impegnativa per il paziente che spesso necessita di trattamento di riabilitazione, terapia farmacologica e intervento di un team di specialisti». 

 

Dolori diffusi su tutto il corpo: “Dottore, mi fa male dappertutto. Faccio prima a dirle dove non mi fa male”. È una situazione piuttosto frequente che in Italia riguarda circa quattro milioni di persone, con una prevalenza di donne di età compresa tra i 30 e i 50 anni. Le cause possono essere molteplici e richiedono al medico un rigoroso lavoro di indagine: «Di fronte a queste patologie si corre il rischio di essere un po’ superficiali e di giustificare il problema del paziente con lo stress o con uno scorretto stile di vita». Invece, già dalla prima visita, è più che mai opportuno inquadrare dal punto di vista diagnostico la ragionedel dolore diffuso: «Che tipo di dolore lamenta il paziente? Può essere acuto, cronico, muscolare, di origine articolare, capace di modificarsi con il movimento, associato a un’altra sintomatologia? È impossibile pensare di trattare tutti i pazienti allo stesso modo. Per completare il percorso terapeutico, occorre invece un approccio personalizzato che associ al trattamento di riabilitazione un’adeguata terapia farmacologica e, in molti casi, una sinergia con un altro specialista».

Il reumatologo, l’endocrinologo e l’ortopedico sono gli specialisti con i quali il fisioterapista collabora più spesso nella costruzione di un percorso terapeutico che risulti efficace contro il dolore diffuso: «I pazienti traggono beneficio dal trattamento di riabilitazione ma in molti casi, assieme all’aspetto funzionale legato alla riabilitazione, diventa necessario curare quello sintomatologico. L’interpretazione del dolore è soggettiva e può contribuire a rendere ancora più complessa la lettura della sua origine profonda. A volte i pazienti impiegano molto tempo e molte visite prima di trovare una soluzione ai loro problemi.

In alcuni casi risulta tuttavia più semplice dare una risposta ai dolori diffusi. «Avviene, ad esempio, quando il fattore predisponente risiede in un problema posturale che può ripercuotersi sullo schema del passo fino a provocare dolori a bacino e schiena. In quel caso, occorre individuare il difetto posturale e correggerlo educando il paziente con una terapia mirata». Ad accusare dolori assortiti è spesso anche chi torna a fare sport dopo anni di inattività e commette l’errore di ricominciare con l’intensità di una volta andando perciò incontro a una serie di polipatologie muscolari, tendinee e osteoarticolari: «In questo caso il problema non è strutturale  ed è quindi sufficiente rieducare l’organismo a muoversi nel modo corretto. Un’attenta valutazione posturale e una serie di indicazioni comportamentali saranno la premessa di un trattamento che si rivelerà utile a preparare la struttura a sopportare e supportare le sollecitazioni richieste».

Cosa deve sapere il paziente che si rivolge al medico per via dei dolori diffusi? «Che gli servirà molta pazienza perché la strada per la guarigione potrà essere anche molto lunga e che farà bene ad affidarsi a una struttura in cui il fisioterapista possa lavorare in sinergia con altri specialisti. Non esiste la bacchettamagica in grado di far scomparire il dolore in poche sedute. Per guarire ci vogliono costanza, perseveranza e la capacità di seguire le indicazioni funzionali, posturali ed a volte anche farmacologiche fornite dal medico. Guai a distrarsi perché ci vuole un attimo a ripiombare nella voragine del dolore cronico che è sempre il più difficile da sconfiggere».

 

Si comunica altresì che presso il
Centro Fisioterapico "IPPOCRATE" è possibile prenotare
Visite specialistiche per :

- Endocrinologia ed ecografie tiroidee
- Diabetologia
- Nutrizione
- Endocrinologia della riproduzione
- Andrologia Medica

- Visita ortopedica

- Visita Fisiatrica

- Visita Neurologica

Centro Fisioterapico "IPPOCRATE" Via Pio IX - 66050 San Salvo (CH)

Tel. 0873.610452 - 333.8186855

 

 

 

 

 

Michele Daniele

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK