Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Lo scultore Ettore Altieri presente alle '10 giornate in pietra' di Lettomanoppello

Ha realizzato l'opera 'Compenetrazione incipiente'

a cura della redazione
Condividi su:

Si è conclusa da qualche giorno la manifestazione artistica dedicata alla scultura 10 giornate in pietra Lettomanoppello. Quella appena giunta al termine è stata l'ottava edizione, tornata in scena dopo vari anni di assenza, con il tema 'La montagna'. 

Le 10 giornate in pietra hanno attirato vari scultori provenienti anche da varie nazioni europee arrivati in Abruzzo per scolpire in pietra della Majella.

Presente alla kermesse artistica anche lo scultore sansalvese - in attività a Lentella con la sua fattoria d'arte I colli - Ettore Altieri. Frutto della sua partecipazione è stata l'opera Compenetrazione incipiente.
Altieri così spiega la sua creazione: «La mia pietra presentava tanti fossili. È la testimonianza di come nel passato dove oggi abbiamo le montagne c'era il mare. Per questo sono partito proprio dal mare "estraendo" un pesce - in posizione verticale - dal blocco. Gli ho lasciato questa apertura centrale perché l'opera verrà posta in un punto panoramico sul belvedere e rappresenta una sorta di finestra per guardare le montagne al di là dei pregiudizi umani».

Condividi su:

Seguici su Facebook