Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Un'espressiva proposta nel panorama dell'arte contemporanea

| di Giuseppe Franco Pollutri
| Categoria: Arte | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

Presso l'importante Museo Basilio Cascella di Pescara, già frequentata fucina d'arte nella seconda metà del secolo scorso, PAOLO DE GIOSA esporrà le sue accattivanti opere di pittura. La Personale trae il titolo, Novecento, dal quadro riprodotto nel manifesto promozionale della mostra. Una titolazione che vuol essere un rimando e un omaggio all'epoca in cui il capostipite dei Cascella, assieme ai tre figli e poi ai nipoti, diede al mondo dell'arte e all'Abruzzo opere di vario genere e tutte di elevato valore, sia poetico-estetico, che di documento/celebrazione della gente e dei suoi riti e tradizioni. 

L'esposizione di De Giosa, visitabile dal 29 aprile al 5 maggio 2017, è stata promossa dall'Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili di Pescara. Una bella soddisfazione per l'autore di San Salvo, in quanto riconoscimento di eccellenza culturale e pittorica regionale. 

In esposizione, con quadri di varie dimensioni, i suoi noti e seduttivi, talora inquietanti volti femminili. Figure che appaiono vive e presenti, in virtù di una tecnica sicura nel tratto e raffinata nel chiaroscurato contrappunto di luci e ombre, di nero e colore vivo ma allo stesso tempo umbratile. In pari tempo iconiche, illustrative nell'oggi e nel dopo delle sensazioni, riflessioni ed emozioni suscitate nell’autore da testi letterari o da brani musicali, moderni e classici.

Le fisionomie, e per esse gli occhi dei suoi personaggi, costituiscono interpretazioni psico-noumeniche di persone che paiono chiedere e favorire parole di dialogo, seppur in certo modo trattenute in quella che l’artista, non a caso e talvolta con un gesto destruens, definisce la Assenza da cui provengono e dalla quale paiono sovrastate. Un turbamento interiore che porta l’autore a sfilacciare la tessitura cromatica appena distesa della figura rappresentata.

Alla presentazione della mostra e dell'artista, sabato 29 aprile (ore 18,30), ci saranno l'Assessore alla Cultura di Pescara Giovanni Di Iacovo, il Responsabile della Cultura Unpli Abruzzo Loris Di Giovanni, e il critico d'arte Franco Maria Battistella.
 

Giuseppe Franco Pollutri

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK