Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La sicurezza in Internet spiegata ai ragazzi

Mercoledì 26 aprile, dalle ore 9:00, un incontro con gli studenti delle prime classi del Mattioli

Condividi su:

Internet è da qualche anno entrata prepotentemente nella nostra vita, prima nelle nostre case e poi perfino nei nostri cellulari. Tutto è a portata di un click, accessibile a qualunque ora e da qualunque luogo: il mondo è a nostra disposizione. Forse, però, non tutto quello che la rete offre è adatto a tutti: è già difficile orientarsi per un adulto, forte dei suoi anni e della sua esperienza; un bambino, candido ed ingenuo, non è invece pronto ad affrontare da solo questo mondo pieno di cose nuove e soprattutto di pericoli, eppure spesso si trova a farlo. 

Proprio per tutelare i nostri ragazzi durante la loro navigazione su Internet, il Lions Club San Salvo, nella persona del responsabile distrettuale Virginio Di Pierro del Service "Media Educational Digital Generation", hanno deciso di rivolgersi all'Istituto superiore Raffaele Mattioli di San Salvo e di svolgere mercoledì 26 aprile, dalle ore 9:00, un incontro con gli studenti delle prime classi dal titolo molto eloquente: "La sicurezza in Internet spiegata ai Ragazzi"

La "lezione" sarà tenuta dal Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Pescara coinvolgendo i ragazzi in modo diretto mostrando, con l’ausilio di strumenti multimediali (slide e video), le opportunità che offrono i nuovi media, ma anche i pericoli e le insidie della Rete, rendendoli maggiormente consapevoli dei rischi che affrontano ogni giorno e spiegando quali sono gli strumenti ed i comportamenti da adottare per una navigazione in sicurezza;

Interverranno il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca, il presidente della VI Circoscrizione Lions Luigi Marcello, la dirigente scolastica dell'Istituto superiore "R. Mattioli", Sara Solipaca ed il presidente del Lions Club San Salvo Emanuele Cieri. Moderatore sarà il responsabile Lions del service "Media Educational Digital Generation", Virginio Di Pierro.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook