Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

I ragazzi dell'Arda al 'Prodotto Topico' a San Salvo Marina

Condividi su:

Oggi e domani, dalle ore 19 alle ore 24, nel lungomare di San Salvo Marina, torna l’appuntamento annuale del “Prodotto Topico” con una marea di sapori tipici, 60 prodotti provenienti da produttori di 40 località diverse, italiane e straniere, a partire dall’Abruzzo e il Molise.

Cibi e bevande, tutti/e da degustare, che rappresentano i sapori della tradizione e della cultura delle variegate realtà.

Eventi, molto partecipati e apprezzati, ideati e bene organizzati da Orazio Di Stefano, che ben si inseriscono nei programmi estivi di turismo enogastronomico. Conviviali serali che favoriscono una cordiale e piacevole socializzazione.

Quest’anno lo stand della Parrocchia San Nicola Vescovo di San Salvo mette insieme solidarietà, volontariato e inclusione sociale. Il piatto tipico è “Pallotte cacio e ova al sugo di ventricina”, un piatto molto buono del territorio vastese. Solidarietà perché l’intero ricavato sarà devoluto alla Chiesa; volontariato perché c’è un nutrito gruppo di persone anche di giovanissimi, capitanato da Angelo Di Bartolomeo, sempre pronto a soddisfare le esigenze della comunità parrocchiale; inclusione sociale perché tra gli operatori dello stand ci saranno, nel segno dell’amicizia e della vera inclusione, i giovani dell’A.R.D.A.
(Associazione Regionale Down Abruzzo) Onlus di Vasto
, che opera nel Vastese e nei paesi limitrofi, compresi quelli del versante molisano. Con i ragazzi Down ci sarà l’amico Raffaele Di Giacomo, titolare di “Dgiraffa Moda” di Vasto, che distribuirà gadget ai bimbi delle famiglie che mangeranno le “Pallotte cacio e ova con il sugo di ventricina”.

Un grande grazie a Orazio Di Stefano, Angelo Di Bartolomeo, Raffaele Di Giacomo, alle persone che stanno lavorando per il buon esito dell’evento, ai vari stand, a tutti. Occasione da non perdere, partecipate numerosi!

Giuliano Giammichele (presidente A.R.D.A. Onlus sez. Vasto)

Condividi su:

Seguici su Facebook