Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

PUNTONET Speciale Elezioni Vasto

Condividi su:
E' in distribuzione gratuita PUNTONET Speciale Elezioni Comunali Vasto. Il Direttore Michele Tana ha posto 4 domande uguali ai 4 candidati sindaco dedicando a ciascuno di loro ben 3 pagine per esporre il programma con il quale intendono governare la Città del Vasto. Qui di seguito l'editoriale con il quale il direttore ha voluto aprire questo importante numero speciale. Quattro candidati a sindaco pronti all'ultima ''battaglia'', lanciati allo sprint da un'ammiraglia di 405 aspiranti consigliere comunale. Quella che si celebrerà i prossimi 28 e 29 maggio sarà una delle elezioni sicuramente più ''intense'' che mai si sia registrata a Vasto. Un'elezione, per la guida dei futuri cinque anni di amministrazione comunale, che mai come quest'anno si presenta piena di incognite. Ce la farà il centrosinistra a conquistare, per la prima volta, il governo cittadino? Ce la farà il centrodestra a recuperare la fiducia dell'elettorato vastese andato via via scemando se pensiamo a quanto successo nel corso delle ultime competizioni (provinciali, regionali e politiche?). Quesiti, questi, che devono chiaramente tenere conto di quella che è l'attuale frammentazione dei due maggiori schieramenti (due candidati a sindaco per parte) e di una soluzione finale che i più indicano possibile soltanto con un futuro ballottaggio. Giuseppe Forte e Luciano Lapenna, Guido Giangiacomo e Giuseppe Tagliente (li abbiamo citati in ordine alla presenza nominativa sulle liste elettorali), dunque, in campo e con loro, ad appoggiarli e a sostenerli, ben quattordici liste. Il movimento è rilevante e l'impegno dei ''competitors'' per puntare a diventare il successore di Filippo Pietrocola a Palazzo di Città è il massimo. I programmi, i candidati a sindaco, li stanno spiegando a ritmo serrato. Come puntualmente accade tutti sono impregnati di belle parole e buone intenzioni. I temi e le problematiche sul tappeto sono tanti e di fondamentale importanza. Al prossimo sindaco, alla futura amministrazione, qualunque sia il vincitore e di qualsiasi colore sia lo schieramento vittorioso si chiedono serietà, impegno, buon senso, anche fermezza nelle decisioni, con la ''stella polare'' dello spirito di servizio e del bene della collettività. Vasto è una città che merita un'amministrazione competente ed autorevole che punti allo sviluppo ed alla crescita. Da queste colonne, senza condizionamenti di parte, il migliore augurio a tutti i candidati e soprattutto ai cittadini vastesi per una competizione che sia il più possibile franca e leale. Non abbiamo bisogno di lotte a muso duro. C'è bisogno di soluzioni di alto profilo per il futuro di questa città''. Michele Tana
Condividi su:

Seguici su Facebook