Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Rogo di auto nel parcheggio antistante la Pilkington, l'appello della Rsu

Chiesto all'azienda, ma anche a Provincia, Coasiv e Comune, di verificare possibili risarcimenti

Condividi su:
Verificare possibili risarcimenti per i lavoratori che si sono visti, loro malgrado, l'automobile in alcuni casi completamente distrutta dalle fiamme. Il 'day after' il furioso rogo che ha coinvolto più di dieci vetture lasciate in sosta all'esterno della Pilkington di Piana Sant'Angelo a San Salvo, in un parcheggio che costeggia l'arteria che attraversa la zona, l'appello giunge dalla Rsu di stabilimento ed è rivolto, in particolare, alla direzione aziendale, alla Provincia di Chieti titolare della viabilità, ma anche al Consorzio Industriale del Vastese ed al Comune di San Salvo. Dopo una riunione del consiglio di fabbrica, questa mattina i rappresentanti dell'organizzazione sindacale interna hanno incontrato alcuni dirigenti della multinazionale del vetro. Ingenti sono i danni riportati con alcune auto interamente avvolte dal fuoco e bruciate. "Come Rsu - dice uno degli esponenti, Emilio Di Cola - abbiamo chiesto alla Pilkington di potersi fare carico dei danni riportati dai lavoratori. Le indagini sull'episodio da parte dei Carabinieri sono ancora aperte ed anche la stessa direzione intende verificare le cause di questo incendio. Si potrà proporre anche una denuncia contro ignoti. Bisogna considerare la possibilità di coperture assicurative e chiediamo sostegno anche alle amministrazioni della Provincia e comunale ed al Consorzio Industriale". Il rogo, innescatosi da una scarpata di sterpaglie e poi alimentato dal forte vento, ha distrutto 9 auto e seriamente danneggiato altre 4. Vigili del Fuoco del Distaccamento di Vasto e gruppo antincendio 'Valtrigno' della Protezione Civile hanno avuto il loro bel daffare per spegnere le fiamme. E si è temuto anche il peggio per la presenza di alcune auto con impianti a gas. Per diverso tempo un autentico 'inferno' di fuoco, fiamme e fumo, denso e anche nero, in zona. Le polemiche, anche a livello politico per la tenuta delle arterie stradali di zona, non mancano. Relativamente all'aspetto della pulizia, con erbacce, sterpaglie e rifiuti spesso gettati senza considerazione, la Rsu di stabilimento, sottolinea Di Cola, ha più volte evidenziato il problema, ma senza ottenere risposte concrete. Per alcuni lavoratori, intanto, l'amarezza di una situazione imprevista e non poco problematica.
Condividi su:

Seguici su Facebook