Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Rigettato il ricorso di Benedetto Del Sindaco contro il Comune di San Salvo

Nessuna irregolarità nella sostituzione dell'ex capo dei vigili

Condividi su:

Rigettato dal tribunale di Vasto il ricorso di Benedetto Del Sindaco, ex capo dei Vigili urbani di San Salvo, contro la decisione del Comune di sostituirlo dalla guida dello stesso corpo di polizia municipale nel maggio del 2010 e affidarlo alla gestione del servizio Recupero crediti, contenzioso, ambiente e vigilanza. Il ruolo di comandante era stato assegnato a Silvana Paci, proveniente dal Comune di Rimini. Incarico che quest’ultima ha smesso di rivestire nel dicembre 2011 e che è stato affidato al vicecomandante Saverio Giacomo Di Fiore.

 

Il cambio alla guida della polizia municipale, secondo l’Amministrazione, si era reso necessario in seguito alle forti tensioni che si erano sviluppate all’interno del corpo dei vigili che potevano essere risolte solo ricorrendo all’uso di personale operante in un contesto diverso.
Il giudice del Tribunale di Vasto, Stefania Iezzi, in funzione di Giudice del lavoro si è pronunciata sul caso il 23 novembre con una sentenza che sottolinea come nell’azione della Pubblica amministrazione non si rinviene alcuna illegittimità o illeceità avendo il Comune di San Salvo esercitato i suoi poteri di organizzazione della pianta organica dell’ente, secondo un criterio di rotazione degli incarichi, al fine di rimediare a una situazione di conflittualità. Non vengono rilevate illegittimità nell’affidamento dell’incarico a un soggetto esterno e neanche motivi di invalidità della delibera per l’individuazione di un nuovo incarico per l’ex capo dei vigili in mancanza di dequalificaizone o demansionamento nella nuova posizione.
Il Giudice ha quindi deciso di rigettare il ricorso di Del Sindaco e si è pronunciato per l’integrale compensazione tra le parti delle spese del procedimento.

Condividi su:

Seguici su Facebook