Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Erogazione dell'acqua nella zona industriale solo per uso igienico-sanitario

Un'ordinanza del sindaco vieta il consumo d'acqua nella zona industriale

Condividi su:

Il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca, annuncia la ripartenza dell'erogazione dell'acqua da parte della Coniv per la zona industriale di Piana Sant'Angelo.

Il primo cittadino conferma la decisione da parte della Regione: «È arrivato il nullaosta da parte della Regione per l'uso dell'acqua per tutti i fini, escluso quello potabile. Per ora ci siamo attivati con le autobotti della Protezione Civile per alleviare i disagi degli stabilimenti industriale. Per i problemi delle mense stiamo riflettendo insieme alle aziende su probabili soluzioni. Sicuramente nei prossimi giorni ci saranno nuove analisi delle acque».

Intanto è stata emessa l'ordinanza che vieta il consumo dell'acqua dei rubinetti nella zona industriale.

«Tale divieto - spiega la Magnacca - resterà fino a nuove disposizioni. Vorrei, però, precisare che il centro abitato, la marina, contrada Stazione ecc. sono escluse dai problemi idrici legati alla declassificazione delle acque del Trigno. Le utenze domestiche di San Salvo sono servite dalle condutture del fiume Verde e su questo vorrei rassicurare tutti i cittadini».

Condividi su:

Seguici su Facebook