Il Comitato di via Montegrappa: «Promessa la riapertura della strada dopo la fine della scuola»

A maggio presentato esposto al Prefetto di Chieti

| di a cura della redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Se in occasione della presentazione della Bandiera Blu il sindaco Tiziana Magnacca ha rivendicato alcune scelte impopolari, oggi il comitato contro la chiusura di via Montegrappa torna a far sentire la propria voce. I suoi membri scrivono che l'amministrazione nel recente passato avrebbe promesso la riapertura dell'arteria dopo la fine dell'anno scolastico che, a oggi, resta invece con il senso unico a scendere.

Spiegano dal comitato: «Viste le mancate risposte del Sindaco, stanchi di aspettare, ci siamo rivolti al Prefetto di Chieti autorità di governo sul territorio. Il quale, nei giorni scorsi ha scritto al Sindaco di San Salvo chiedendo chiarimenti  in merito all' esposto inviato in data 27-05-2013. Andremo avanti fino in fondo. La nostra non è una lotta contro qualcuno, ma per il diritto alla salute e del vivere in un ambiente sano».

 

Di seguito l'esposto inviato a fine maggio al Prefetto di Chieti Fulvio Rocco De Marinis.

Al Prefetto di Chieti
Dott. Fulvio Rocco De Marinis

Eccellenza,
siamo costretti a rivolgerci a Lei perchè non troviamo ascolto da parte del Sindaco e dell'amministrazione comunale di San Salvo.
Siamo un gruppo di cittadini costituitosi in comitato a seguito della decisione del Sindaco, avvenuta nel mese di dicembre 2012, di istituire il senso unico di marcia su un tratto di via Montegrappa, strada molto trafficata a San Salvo.
L'istituzione del divieto, è avvenuta tra l'altro, solo su un tratto di via Montegrappa, in maniera unilaterale senza informare e ascoltare nessuno, creando numerosi disagi al traffico, alla sicurezza stradale, insieme a problemi di inquinamento acustico e ambientale, più di quanti ve ne fossero in precedenza.
In pochissimo tempo sono state raccolte oltre 2000 firme di cittadini residenti, chiedendo la rimozione del divieto.
In data 11 marzo c.a., l'argomento è stato discusso in Consiglio Comunale, dove il Sindaco Tiziana Magnacca e l'assessore al ramo Angiolino Chiacchia, si sono impegnati ad incontrare il comitato per trovare soluzioni alternative al problema.
Dall'incontro tenutosi in data 18/03/13  non ancora riceviamo alcuna risposta.
In data 30 aprile se n'è discusso nuovamente in Consiglio Comunale, senza giungere a nessuna conclusione.
Conseguentemente alle mancate risposte da parte del Sindaco, in data 4 maggio u.s. abbiamo organizzato in via Montegrappa un sit-in di protesta.
Tutto ciò al fine di richiamare l'attenzione di tutti su un disagio reale che vivono residenti e cittadini che quotidianamente percorrono detta strada, essendo la stessa un arteria importante che collega oltre il 50% della città.
A distanza di circa cinque mesi dall'istituzione del divieto, vista l'assenza e le mancate risposte da parte del Sindaco e dell'amministrazione comunale, ci rivolgiamo alla S.V. ill.ma, autorità di Governo  sul territorio, al fine di esercitare quanto di sua competenza e affinchè venga dato ascolto ad oltre 2000 cittadini  che hanno firmato la petizione che Le alleghiamo.

Certi di un positivo riscontro Le porgiamo distinti saluti.

San Salvo, 27-05-2013
Per il comitato di via Montegrappa

a cura della redazione

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK