Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Domani il San Salvo a Roseto per continuare la scia della vittorie

Rientra Antenucci, fuori un mese Gancitano

Condividi su:

Il  San Salvo nel 2° turno infrasettimanale è riuscito a battere anche  l’indomabile Miglianico. Lo ha fatto in modo repentino. Gli spettatori si erano appena adagiati sui sedili di plastica della tribuna, la squadra biancazzurra è passata in vantaggio con una rete di Gancitano.  La mezz’ala biancazzurra con il pallone sul piede, raramente sbaglia la mira. Purtroppo al 19’ della ripresa  ha dovuto abbandonare il terreno di gioco per uno strappo muscolare piuttosto grave. Ne avrà per un mese.  A propiziare il passaggio è stato il funambolico Cappelletti, che dopo aver bruciato in velocità tre difensori del Miglianico ha effettuato  un precisissimo cross  sul quale Gancitano si è buttato come un falco. Cappelletti  non ha le physique du role, ma quando è in possesso del pallone fa venire la febbre ai  difensori.  La squadra biancazzurra ha cercato con la forza della volontà di segnare  il secondo goal,  ma non ha potuto.  I ragazzi di Totamir volevano  chiudere la gara con un pareggio, infatti fino al 90’ non hanno mai smesso di attaccare, solo che la difesa del San Salvo non è stata a guardare.  Il pacchetto arretrato dei sansalvesi non ha mai commesso  sbavature  rilevanti.  L’innesto del “torello” Pollutri ha dato più certezza al reparto arretrato. Felice, Lapiccirella, Giuliano hanno combattuto come tigri ferite. Un’ altra volta, Sasso, ha lasciato a desiderare.  Ci dispiace dirlo, ma il centrocampista siciliano non ci sembra  adatto al gioco di Gallicchio.  Il nuovo arrivato Vitiello, invece, ha restituito al centrocampo biancazzurro autorità, sicurezza e smalto. Il giocatore di Agri (NA) ha  lottato su tutti i palloni per 90’ minuti, riuscendo a  creare una sorta di diga a centrocampo. Ci sembra un ottimo acquisto.  Contro il Montorio ha anche segnato una bellissima rete. Il  promettente portiere Raspa  è apparso calmo e sicuro di sé. E andiamo alla trasferta  di domani  contro la Rosetana.  Anche se Gancitano, Quaranta e Di Pietro sono in infermeria,  il morale della squadra è molto alto. Darà “man forte” ai compagni d’attacco, Antenucci, che ha, ormai,  scontato una giornata di squalifica. Il forte attaccante biancazzurro  ha segnato soltanto due reti nelle dieci giornate di campionato, ma resta la “spalla” ideale della punta  Vito Marinelli (5 goal in campionato). Arbitro: De Gregoris di Pescara.  La squadra di Brunozzi ha 5 punti in meno del San Salvo, ma domenica scorsa ha conquistato un ottimo punto in casa del Francavilla. I biancazzurri, pertanto, non devono assolutamente snobbare gli azzurri di Brunozzi. Non bisogna mai guardare le cifre della classifica. Sarà sicuramente un match duro e difficile.  Nessuno ti regala niente, bisogna lottare strenuamente per raggiungere l’obiettivo. L’obiettivo del San Salvo è il risultato pieno. Tutto si può quando si vuole!
 

Condividi su:

Seguici su Facebook