Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Inaugurata la biblioteca della Scuola Primaria di via Ripalta

Venerdì prossimo sarà aperta quella di via Verdi

a cura della redazione
Condividi su:

Venerdì 16 maggio si è inaugurata la Biblioteca scolastica della Scuola Primaria 'Ripalta' dell’Istituto Comprensivo 2 di San Salvo. Il parroco don Raimondo Artese ha benedetto la sala biblioteca; presenti anche il sindaco Tiziana Magnacca - che ha effettuato il taglio del nastro - il consigliere regionale Nicola Argirò, gli assessori Giovanni Artese, Oliviero Faienza e Maria Travaglini, il dirigente scolastico Anna Orsatti e tutti gli alunni della scuola e i numerosissimi  genitori.

L’inaugurazione rappresenta il momento conclusivo del progetto Lettura e scrittura creativa che ha coinvolto le scuole primarie di via Ripalta e via Verdi. «Un evento significativo quello dell’apertura di una nuova biblioteca, un investimento in cultura come elemento essenziale per la crescita dei nostri bambini», così la dirigente Anna Orsatti ha introdotto l’incontro.

«Un’opportunità anche di scambio, un luogo dove potersi incontrare, con gli altri e con se stessi», come ha sostenuto il sindaco che ha rilanciato la speranza di veder inaugurare altre biblioteche con la stessa passione e con lo stesso spirito di collaborazione.
Il parroco don Raimondo, raccontando la sua esperienza personale e l’importanza del 'luogo' biblioteca, ha evidenziato la pregnanza delle letture nell’infanzia, anche e soprattutto da parte dei genitori, per lo sviluppo delle capacità intellettive nei bambini.

«La biblioteca è nata - spiegano dall'Ic 2 - grazie all’impagabile contributo delle famiglie, alla sensibilità dell’amministrazione comunale, alla tenacia e alla forte convinzione di tutto il personale della scuola e alla grande sensibilità del territorio. Dunque viviamo una bella realtà che testimonia il proficuo rapporto che può e che dovrebbe sempre crearsi tra le istituzioni, i principali enti educativi, la scuola e la famiglia. Naturalmente la biblioteca non può essere ritenuta completa: occorrono altri libri e il software per l’archiviazione e la catalogazione dei libri. È stata già offerta, tuttavia, la disponibilità di molti che hanno offerto una proficua e fattiva collaborazione. Il sogno è quello di fare entrare i libri nei desideri dei nostri alunni».

«L’Istituto Comprensivo 2 - concludono - investe molto sui progetti di educazione alla lettura nella convinzione dell’apporto preziosissimo che le biblioteche scolastiche rappresentano in termini di apprendimento e di crescita intellettiva dei bambini e dei ragazzi. La mattina si è conclusa con una visita partecipata da parte di bambini e genitori alla nuova Biblioteca scolastica e con emozionanti letture animate. Venerdì 23 maggio ci sarà la cerimonia d’inaugurazione della nuova Biblioteca della scuola primaria di via Verdi».

Condividi su:

Seguici su Facebook