Conflitto di Gaza, partecipata la 'catena di solidarietà' a San Salvo Marina

Jaber Hussein: «Da qui un messaggio di pace»

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Questa mattina anche la spiaggia sansalvese ha risposto all'appello della Rete di Solidarietà con la Palestina e Pace nel Mediterraneo dell’Abruzzo e Molise aderendo alla Catena umana per la pace. L'iniziativa è stata pensata per andare in scena su tutte le coste del Mediterraneo. La partecipazione non è mancata anche nella vicina Vasto (leggi).

Gran parte della spiaggia di San Salvo Marina è stata attraversata dalla luga catena di solidarietà alla quale hanno preso parte i tanti turisti presenti. Per qualche minuto il pensiero è andato a quella parte di mondo devastata dal conflitto.

A San Salvo l'organizzatore è stato il dottor Jaber Hussein, ex assessore comunale alla Cultura, di origine palestinese, che «spera che la massiccia adesione in Italia e in Europa possa lanciare un segnale di pace».
«In Italia - ha concluso Hussein - c'è un certo silenzio delle istituzioni a riguardo. Questo momento invita alla riflessione, anche sulle spiagge della striscia di Gaza c'è bisogno della stessa serenità presente qui».

Presenti in rappresentanza dell'amministrazione comunale l'assessore alle Politiche sociali Maria Travaglini e il consigliere Vincenzo Ialacci.

I lidi hanno partecipato esponendo la bandiera della Palestina distribuita poco prima dallo stesso Hussein.

FOTO DI ANTONINO VICOLI

redazione

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK