Ladri in azione nel week end: porta sfondata per 50 euro e un portatile

Sono già due i colpi nella stessa palazzina

| di Antonino Dolce
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Ancora un risveglio amaro dal week end per un'attività commerciale sansalvese. Dopo il Biancopineta e il Circolo Tennis di San Salvo Marina, la stessa sorte è toccata a Tecnoufficio e alla Milano Assicurazioni che si trovano nella stessa sede di via Duca degli Abruzzi

I ladri hanno sfondato la porta laterale all'interno della galleria del palazzo. Una volta dentro hanno rubato un computer portatile, alcuni hard disk usati e circa 50 euro presenti in un cassetto. È proprio questa circostanza che ancora una volta fa pensare a ladri ben istruiti su come e dove agire. Il mobile nel quale si trovava il magro bottino, infatti è l'unico forzato, simile a tanti altri presenti nell'ufficio lasciati intatti. Anche il pc portato via era di poco valore, usato dai figli dei proprietari per giocare.
Tanti i passanti e i conoscenti che si sono fermati per portare un attestato di solidarietà. La titolare, ancora scossa, commenta: «Ci costerà più il danno che hanno fatto che ciò che hanno rubato». 

IL PRECEDENTE - Il colpo non è stato l'unico che ha coinvolto la palazzina. Venerdì notte è toccato allo studio di amministrazione condomini Comencini, presente in un altro punto della stessa galleria. In questo caso i ladri non sono riusciti a penetrare nell'attività. Hanno cercato di sfondare il vetro in più punti, ma senza riuscirvi. La titolare, fermatasi anche lei nell'attività derubata stanotte esprime preoccupazione: «Io ho paura, ho ancora i brividi. Sabato mattina non avevo il coraggio di entrare nel mio ufficio. Se fossero riusciti a entrare cosa prendevano? Ci sono solo la scrivania e le sedie».
Un residente del palazzo, soffermatosi a osservare i vari danni si chiede: «Ma ci hanno preso di mira? Devo iniziare a preoccuparmi?».

I carabinieri indagano sull'accaduto. Certo è, che nel cuore della notte è inverosimile che nessuno abbia sentito niente, soprattutto in una galleria dove i numerosi colpi per sfondare la vetrina sono riecheggiati a lungo.
Nel clima di insicurezza, sicuramente, prevale la volontà di non esporsi a rischi, considerato anche che spesso si tratta di ladri senza scrupoli: nel caso del Biancopineta, sorpresi sul posto non hanno esitato a minacciare i titolari con le spranghe (leggi).

Antonino Dolce

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK