400 volontari da tutta Italia per 'Eservol 2014', ieri la giornata conclusiva

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Circa 400 volontari, tra cui 112 donne, appartenenti a 36 associazioni in rappresentanza di 31 province hanno partecipato a Eservol 2014, quarta esercitazione nazionale di protezione civile della Federazione italiana ricetrasmissioni Citizen's band (Fir cb) che si è svolta per sei giorni nel campo base installato a San Salvo Marina. Ci sono state varie simulazioni che hanno riguardato oltre San Salvo i comuni di Casalbordino, Atessa, Orsogna, Filetto, Ortona, Chieti, Miglianico, Cepagatti, Montorio al Vomano, L'Aquila, Furci, Fraine e Palmoli e che ha previsto anche un blocco totale delle telecomunicazioni con l'installazione di una rete radio di emergenze grazie al sistema della banda cittadina (cb).

Gianpaolo Sorrentino - membro del dipartimento nazionale della Protezione civile - ha seguito gli scenari di intervento messi in campo e ha auspicato una crescita tra i cittadini della cultura della protezione civile per realizzare il principio della sussidiarietà orizzontale.

Ieri - domenica 28 settembre - c'è stata la cerimonia conclusiva, con l'assegnazione di attestati di partecipazione, nel corso della quale è stato tracciato il bilancio delle attività svolte a cui ha partecipato il viceprefetto di Chieti, Giovanni Giove, che ha ribadito come i sindaci siano le massime autorità di protezione civile nel territorio chiamati a coordinare una ricca rete di associazioni di volontariato patrimonio della nostra nazione.

RIPRESE E MONTAGGIO DI MARCO SCIULLO
FOTO DI GIOMIX68

redazione

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK