Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

«Il Distretto Sanitario non chiuderà, ma sarà potenziato»

La replica del Pd alle paure dell'amministrazione comunale

redazione
Condividi su:

«Il Distretto Sanitario di Base non chiuderà, ma sarà potenziato». Il segretario del Partito Democratico, Gennaro Luciano, ha aperto così questa mattina la conferenza stampa di risposta ai timori che circolano sul Distretto Sanitario di Base. Qualche giorno fa il sindaco Tiziana Magnacca, il presidente del consiglio comunale Eugenio Spadano e il consigliere Tonino Marcello avevano lanciato la provocazione «se non ci sono servizi, chiederemo la chiusura del Distretto Sanitario» (leggi).

Luciano innanzitutto bacchetta il primo cittadino sansalvese: «Le dichiarazioni hanno un peso, un sindaco non può fare allarmismo, Il distretto non chiuderà, anzi sarà potenziato». 

Ad affiancare il segretario del Pd c'era il membro della segreteria dell'assessore alla Sanità, Silvio Paolucci, Francesco Menna che spiega: «È stato appena nominato un direttore effettivo del Distretto, che subentra al precedente, semplice supplente, segno evidente della volontà di dare forza e continuità al presidio. È stato rafforzato sul territorio il servizio di diabetologia, assicurando il servizio e la presenza su Vasto, San Salvo e Casalbordino. A breve sarà licenziato il provvedimento sulle emergenze urgenze che metterà in sicurezza l’intero Vastese e nel quale San Salvo sarà sede del 118. A breve sarà data continuità al servizio oculistico, all’amministrativo andato in pensione e al servizio di ginecologia  all’interno del consultorio familiare».

Menna non era al corrente della circolare interna che dal primo aprile stabilisce una limitazione al numero dei prelievi (12 al giorno, con prenotazione). Informatosi, ha assicurato che il disagio è destinato a rientrare a breve. «Dalla prossima settimana - ha spiegato - ci saranno due infermieri con il raddoppio dei prelievi eseguibili: 40 al giorno, con la possibilità di fare quelli fuori prenotazione, come anticoagulanti ecc.».

A breve, infine, è prevista la visita dell'assessore Silvio Paolucci al presidio medico.

Condividi su:

Seguici su Facebook