Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

I RIFIUTI PADRONI DEL LUNGOMARE

Ritardi sul ritiro e lo svuotamento dei carrellati sul lungomare Cristoforo colombo

a cura della redazione
Condividi su:

Il problema della differenziata alla Marina di San Salvo puntualmente si ripresenta ogni anno. Lettere di richiamo ai vari amministratori condominiali, sembra essere la sola ricetta che la struttura comunale è in grado di mettere in campo, senza magari approfondire ed andare alla radice del problema. Da quest’anno si aggiunge il "belvedere" dei cassonetti stracolmi di rifiuti che stazionano nei pressi degli stabilimenti balneari fino a tarda mattinata. Un immagine che non può e non deve appartenere a questo paese che fa del turismo la nuova sfida del futuro economico per i prossimi anni. Bisogna intervenire ora, con forza e determinazione, richiamare si, chi viola le regole della differenziata ma sollecitare e richiamare la ditta incaricata alla gestione rifiuti, sempre puntualmente in ritardo.

Altra nota dolente è rappresentata dalla impossibilità di avere nuovi carrellati perché (a detta della SAPI ndr)  non vi sarebbero i fondi per acquistarli. Per questo non sarebbe possibile, almeno per questi mesi, sostituire contenitori rotti o ampliare zone atte alla raccolta differenziata. Un fatto grave, gravissimo che se confermato farebbe sorgere tanti dubbi su come l’intero business dell’immondizia viene gestito.
San Salvo meriat una organizzazione più efficiente sui rifiuti per questo rivolgiamo un caloroso invito a chi di competenza affinché si provveda nel più breve tempo possibile.

Condividi su:

Seguici su Facebook