Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Forza Italia Lista Popolare e Città Nuova presentano una mozione sul Distretto Sanitario

Condividi su:

MOZIONE SULLA SITUAZIONE DEL DISTRETTO SANITARIO DI SAN SALVO PRESENTATA DA FORZA ITALIA, LISTA POPOLARE E SAN SALVO CITTA NUOVA

Il Consiglio Comunale

Visto che la situazione del Distretto Sanitario della nostra città, nonostante i ripetuti appelli del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale, non migliora, rispetto ad una serie di problematiche più volte rappresentate nelle varie sedi istituzionali, quali Direzione Generale e Direzione Sanitaria della ASL di Lanciano – Chieti – Vasto, oltre che all’assessore regionale alla sanità Silvio Paolucci, in occasione di una sua visita presso il Distretto alcuni mesi fa;

Rilevato che presso il Distretto Sanitario di San Salvo esistono problemi che mettono in seria difficoltà la fruibilità di quella struttura e che essi, rappresentati ripetutamente, anche per iscritto alle istituzioni suddette, si riferiscono sia a carenza di personale, in servizi importanti, quale il CUP, oltre che all’assenza completa del servizio materno – infantile, di varie specialità ambulatoriali, quale ginecologia, odontoiatria medicina interna, endocrinologia etc.

Rilevato altresì che il servizio di radiologia presente nel Distretto, a causa di carenza di tecnici, oltre ad essere  costretto a lavorare quotidianamente in maniera ridotta, pur disponendo, oltre che della radiologia tradizionale, anche della risonanza magnetica articolare, e che nel mese di luglio e agosto chiuderà per tre settimane, durante le ferie del personale, proprio nel periodo di afflusso di punta del turismo a San Salvo;

Considerato che il Distretto Sanitario non possiede un ecografo, e altri mezzi diagnostici  ambulatoriale, quali doppler e MOC, attualmente mezzi importanti per la diagnosi non invasiva di patologia ricorrenti e di grande utilità per abbattere i tempi di attesa, che spesso vanno anche oltre l’anno per questi esami;

Ritenuto che San Salvo, sia per la popolazione che possiede, sia per l’afflusso di cittadini che provengono dalle zone interne dell’Abruzzo e del Molise, abbia necessità e diritto di dotare la propria struttura sanitaria dei mezzi e del personale indispensabili per dare piena dignità al nostro Distretto:

SI RIVOLGE ALL’ASSESSORE REGIONALE ALLA SANITA’ E AL DIRETTORE GENERALE F.F. DELLA ASL

Affinché intervengano in maniera fattiva e univoca sull’assetto della dotazione del personale e dei mezzi del Distretto Sanitario di San Salvo, allo scopo di evitare ai nostri cittadini, e a quanti si rivolgono alla Struttura, di continuare a fare file interminabili, a non essere inviati fuori San Salvo per eseguire prestazioni erogabili presso il nostro Distretto, a dare loro pari dignità, rispetto a tutti i cittadini abruzzesi.

Condividi su:

Seguici su Facebook