Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

 Koji Arima presidente della Denso Corporation a San Salvo

L'autore del rilancio dell'azienda sansalvese ieri a San Salvo

Condividi su:

La Denso unica azienda in Abruzzo a reinvestire sul proprio stabilimento, intraprese nel 2008 un piano di rilancio, con nuovi prodotti e con nuovi ed importanti clienti come Mercedes, Audi, Chrysler, BMW, Toyota. 

Oggi conta 1.110 dipendenti di cui 120 nuove assunzioni (tra contratti a tempo determinato ed interinali) da gennaio 2015, scegliendo figure con un alto profilo professionale, assumendo ingegneri, ma anche lavoratori con una grande professionalità nella manutenzione come tornitori, fresatori.

Una realtà in crescita, nonostante il forte ridimensionamento nei numeri della manodopera impiegata. Negli anni ’90 erano oltre 2100 i dipendenti del complesso allora ancora Magneti Marelli, nel 2007 scesero a 930 addetti, con nessuna prospettiva per il futuro, fu nel 2008, appunto, che si intraprese un piano di risanamento ed di investimenti, che ha prodotto i risultati ad oggi evidenti a tutti.

Ieri  Koji Arima, presidente del gruppo Denso Corporation, autore di quel rilancio, ha fatto visita allo stabilimento. Una giornata importante, per tutto lo stabilimento sansalvese e per l'intero territorio vastese. La Denso Corporation, ha investito, quando in molti hanno deciso di delocalizzare, ha creduto nello stabilimento di San Salvo e  nelle sue maestranze.

Una parte di quegli investimenti, vennero compiuti, cofinanziati dalla Regione e dal Ministero, Marco Mari, direttore delle risorse umane in Denso, lo scorso settembre in un incontro tra le RSU e il presidente della Regione Luciano D'Alfonso, chiese di sbloccarli, in quanto bloccati nei meandri della burocrazia regionale.

Mari allora chiese anche maggiori investimenti sulla formazione e sulla ricerca, riprendendo anche il progetto del Campus dell’Automotive. D'Alfonso rispose parlando di un progetto oramai superato. (leggi)

Condividi su:

Seguici su Facebook