Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Un pulmino gratuito e dei parcometri le novità del Piano Marketing Urbano

Presentate dall'assessore anche nuove misure di accoglienza per il centro storico

Condividi su:

Questa mattina l'assessore alle atività produttive Oliviero Faienza alla presenza del presidente della Camera di Commercio di Chieti e Pescara Roberto Di Vincenzo, ha presentato i risultato finora raggiunti dal Piano Marketing, presentato nello scorso giugno (leggi), le misure allora annunciate oggi sono quasi tutte attive. Sono stati compiuti investimenti per 154mila euro, metà investiti dal Comune, metà dalla Camera di Commercio.

L'arredo urbano è la misura più evidente di quanto realizzato finora, gli hot spot wifi, l'App gratuita del comune. Ma da qualche settimana, anche un pulmino elettrico gratuito, posto a servizio delle attività commerciali del centro storico, ha fatto capolino sulle strade sansalvesi.

La mancata comunicazione alla cittadinanza di questo nuovo servizio, è dovuta, secondo quanto affermato dall'assessore Faienza, dalla necessità di correggere il tiro nel caso in cui orari o fermate decisi, non risultino utili al risultato. Ad oggi dunque il pulmino viaggia pressocchè vuoto, ma a breve verrà installata la segnaletica verticale necessaria per comprendere quali siano con esattezza le fermate, inoltre sono già disponibili presso alcune attività commerciali dei pieghevoli con gli orari e le zone coperte.

Altri importanti novità apportate dal piano marketing saranno i parcometri, «Abbiamo deciso - ha detto l'assessore Faienza - di non installare parcometri a pagamento per non gravare sulle tasche dei cittadini in questo periodo particolare». La soluzione è quella dei parcometri gratuiti: il parcometro emetterà un tagliando associato alla targa del veicolo valido per un'ora. Allo scadere dell'ora non sarà possibile prendere altri tagliandi prima di un determinato lasso di tempo.

Numerose iniziative commerciali e ricreative sono nate proprio per rivitalizzare il centro storico, sono state citate Nottambula, la Notte dei Saldi, i mercatini dell'hobbistica, la prima fiera nel centro cittadino, che ha riscosso un notevole successo di presenze, il mercato settimanale del lunedì dei prodotti orticoli a chilometro zero.

Importante novità sarà "l'ospitalità diffusa", ossia la riconversione in strutture ricettive di seconde case, presenti nel centro storico, ancora da definire. Altra iniziativa intrapresa al momento senza successo, è stata la proposta di creare nuovi posti auto attraverso l'abbattimento di abitazioni oramai fatiscenti, che compongono la struttura del centro storico più antico della città, che si è scontrata con il legame affettivo dei proprietari.

Presenti anche i rappresentanti delle associazioni di categoria, che hanno avuto un ruolo fondamentale come affermato dall'assessore Faienza. Domenico Gualà di Confesercenti ha ricordato come il piano sia stata una misura nata dal basso, compiendo un porta a porta tra i commercianti, che hanno espresso le loro opinioni, poi sviluppate dalla società incaricata, la BRD (Business Retail Development). Secondo il presidente percorso ed orari del pulmino dovranno essere necessariamente rivisti, ma soprattutto comunicati ai cittadini.

 

 

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook