Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Nessuna novità sull'identità dell'uomo trovato nel Trigno

Solo l'esame autoptico potrà stabilire l'esatta dinamica del decesso

Redazione
Condividi su:

Erano le 20.00 ieri sera quando è stato dato l'allarme, un uomo riverso in acqua, piumino scuro e jeans. 

Dallo stato in cui è stato ritrovato e dalle condizioni meterologiche degli ultimi giorni, pare non possano essere passate più di 48 ore dal probabile incidente. Tutto è comunque da verificare, dalla compagnia dei Carabinieri di Vasto, è in corso infatti, l'esame autopito sul corpo dell'uomo.

L'uomo un metro e  settanta circa di altezza, corboratura robusta, 45 anni di origine pugliese, sembra che sia stato trovato a due chilometri ad ovest dall'impianto dei Fratelli Molino.

Le operazioni per il recupero avvenute in tarda sera, sono state molto difficoltose per la coompagnia dei Vigili del Fuoco di Vasto, che solo grazie ad una torre faro, hanno potuto illuminare l'area e continuare i lavori per il recupero dell'uomo.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook