Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Sport Village: tagliato il nastro del 'secondo step'

In un pomeriggio dal cielo grigio un commosso saluto al piccolo Alessandro

Condividi su:

Nel pomeriggio di sabato, un cielo grigio e un tono dimesso, hanno accompagnato la cerimonia dell'inaugurazione del secondo 'step' dello Sport Village, rappresentato dal Campo Polifunzionale.

Al taglio del nastro il presidente della Cooperativa Mille Sport, Gianmichele Fidelibus, accompagnato dal primo cittadino Tiziana Magnacca e gli assessori allo sport Angiolino Chiacchia e ai lavori pubblici Giancarlo Lippis, presente anche l'onorevole Fabrizio Di Stefano. Commossa la partecipazione di Don Raimondo che, nel corso della sua benedizione, ha rivolto un ricordo al piccolo deceduto pochi giorni fa di cui oggi si sono svolti i funerali.

Proprio per questo si è osservato un minuto di silenzio sul terreno del nuovo campo polifunzionale ed è stata annullata l'esibizione di ginnastica ritmica della giovanissime atlete scernesi allenate da Maria Teresa Iezzi.

Un tono dimesso dunque e purtroppo non poteva essere altrimenti visti appunto gli ultimi avvenimenti. Ciononostante grande soddisfazione quella espressa dal sindaco Magnacca che ha sottilineato il fatto che, con oggi è stato consegnato alla città, dopo il primo campo di calcetto (leggi), un altro spazio polifunzionale facente parte di un progetto ambizioso e che darà ulteriore lustro al nostro territorio.

Dello stesso avviso anche il presidente della Mille Sport Gianmichele Fidelibus che ha ringraziato amministrazione, ditta appaltatrice e soci per il lavoro messo in campo fin'ora che sarà ancora lungo. Intanto un cenno anche ai prossimi impegni come ad esempio la terza edizione delle Millesportiadi svoltesi per la prima volta nella struttura di Gissi e per la seconda proprio nella piscina comunale Tano Croce. Hanno infine chiuso il pomeriggio le esibizioni delle squadre di pallavolo, tennis e basket proprio sul nuovo campo polifunzionale.

Riprese e montaggio di Marco Sciullo

Condividi su:

Seguici su Facebook