Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Zona industriale: nuovo tentativo di furto ai capannoni, imprenditori esasperati

"Non sappiamo se domani avremo ancora i mezzi per poter lavorare, ogni notte è diventata un terno al lotto"

Condividi su:

Ennesimo tentativo di furto la scorsa notte, nella zona industriale di San Salvo. Di mira stavolta via Libero Grassi, due le aziende colpite. Il tentativo è andato a vuoto per pura fortuna, troppi i catenacci e i deterrenti opposti per evitare i furti, che hanno fatto desistere i ladri.

Il cane di guardia al capannone presenta ferite, fortunatamente curabili in poche settimane. Un furgone e alcune attrezzature, nuovamente nel mirino dei ladri. 

Di mira negli ultimi mesi, le piccole aziende della zona industriale, che sono oramai giunte all'esasperazione. Fanno le denunce con la coscienza che serviranno a poco. Si tenta di fare rete, anche con la sicurezza privata, qualcuno ha addirittura pensato di dormire in azienda. Due settimane fa è stata colpita la Bergia Legnami (leggi), la scorsa settimana un'azienda edile (leggi). Questi i furti che sono stati resi noti, per l'esasperazione dei titolari, ma molti tacciono.

Sono aziende il cui furto dei mezzi o degli attrezzi di lavoro comporta un danno enorme, ma soprattutto l'impossibilità fisica di svolgerlo.

Troppo spesso inoltre, il lavoro dei ladri è facilitato dal buio che regna in molti viale della zona industriale, la cui responsabilità per la manutenzione viene spesso rimbalzata tra i vari enti.

Condividi su:

Seguici su Facebook