Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Grazie, buon anno e buona vita a tutti

Il Bambino che è nato ci insegna che cosa è veramente essenziale nella nostra vita

Condividi su:

L’Associazione di volontariato Gerico vuole ringraziare quanti in questo Avvento di carità, hanno voluto offrire doni con gratuità e generosità, grazie alla generosità di tanti uomini e donne di buona volontà, grazie alle molte famiglie che hanno risposto senza esitazione al nostro appello, agli studenti, alle associazioni e alle attività commerciali.

E’ un grazie enorme che ha la voce, i colori e i nomi delle tante famiglie bisognose che si rivolgono a noi per chiedere un aiuto che quasi sempre non è solo “economico”.

Le povertà dei nostri tempi sono tante e diverse, ma tutte sono generate dalla cultura dello scarto che lascia alcuni senza la possibilità di vivere o di voltare pagina, altri senza affetti, senza aiuti, senza sostegno.

L’Associazione Gerico, costola di Carità dell’Azione Cattolica della Parrocchia di San Nicola ci mette cuore, mani e tempo, ma un grazie importante  va anche ai tanti sostenitori che non ci fanno mai mancare la loro forza.

Grazie a tutti, ed in particolare grazie:

agli aderenti del  PEPPER  motor club e alla SCUOLA CALCIO AQUILOTTI  per i panettoni e per i pacchi dono;

al Cappellaio Matto che del gioco tra i suoi gonfiabili ne ha fatto un regalo per la "Befana"

Grazie alle scuole di San Salvo alle loro Dirigenti, ai docenti ed ai collaboratori e soprattutto agli studenti, grazie all’Istituto Comprensivo n1 Salvo D’acquisto,  all’Istituto Comprensivo n. 2 e all’Istituto Superiore R. Mattioli;

Grazie anche ai DIPENDENTI della BCC DELLA VALLE DEL TRIGNO per i torroni;

ed infine grazie alle attività commerciali che non mancano mai di sostenere le nostre iniziative, ultima tra tutte la tombolata a CUORE APERTO con i nostri fratelli immigrati:
TABACCHERIA D’ACHILLE

FERRAMENTA TOMEO FELICE

CARTOLIBRERIA DELLO STADIO

CARTOLIBRERIA CARTA E PENNA

CASEIFICIO SAN GIOVANNI

PIANTE E FIORI PRESUTTI

RISTORANTE IL PEPERONCINO

RISTORANTE IL CURANDERO

RISTORANTE LA TORRE

TUTTO GUSTO SEL SERVICE

CAFE’ NOIR LIRA

CAFFETTERIA DEL QUADRILATERO

FARMACIA DI NARDO

TABACCHERIA RIV 15 DI BUCCIANTE GIANLUCA

CENTRO ESTETICO NATURALIE DI SCUTTI CINZIA

MARCO MANES DUEMME PROFESSIONAL

MACROON – GUERRA GIANNI

e se qualcuno non abbiamo citato ce ne scusiamo ma sulla pelle di chi abbiamo insieme sostenuto tutto rimane inciso indelebilmente.

Il "Bambino che è nato ci insegna che cosa è veramente essenziale nella nostra vita. Nasce nella povertà del mondo, perché per Lui e la sua famiglia non c’è posto in albergo. Trova riparo e sostegno in una stalla ed è deposto in una mangiatoia per animali. Eppure, da questo nulla, emerge la luce della gloria di Dio." ( Papa Francesco).

Ed un ultimo pensiero ai nostri giovani....al nostro futuro... e che sia monito per tutti coloro che hanno a cuore il bene pubblico il grido di condanna del Pontefice, il suo NO alla cultura dello scarto ed in particolare ad una economia speculativa:

" Abbiamo creato una cultura che, da una parte, idolatra la giovinezza cercando di renderla eterna, ma, paradossalmente, abbiamo condannato i nostri giovani a non avere uno spazio di reale inserimento, perché lentamente li abbiamo emarginati dalla vita pubblica obbligandoli a emigrare o a mendicare occupazioni che non esistono o che non permettono loro di proiettarsi in un domani". "Abbiamo privilegiato la speculazione invece di lavori dignitosi e genuini che permettano loro di essere protagonisti attivi nella vita della nostra società. Ci aspettiamo da loro ed esigiamo che siano fermento di futuro, ma li discriminiamo e li condanniamo a bussare a porte che per lo più rimangono chiuse" -  "Siamo invitati a non essere come il locandiere di Betlemme che davanti alla giovane coppia diceva: qui non c'è posto. Se vogliamo puntare a un futuro che sia degno di loro, potremo raggiungerlo solo scommettendo su una vera inclusione: quella che dà il lavoro dignitoso, libero, creativo, partecipativo e solidale".

GRAZIE, BUON ANNO E BUONA VITA A  TUTTI

Condividi su:

Seguici su Facebook