Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Grande successo per la 4 edizione dei Leoni del Tennis

| di Emanuele Di Nardo
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Domenica 19 Febbraio presso la "Promo Tennis" di Vasto si è conclusa la quarta edizione del torneo "I Leoni del Tennis".
Gli atleti che hanno partecipato sono stati circa 100 mentre le partite disputate sono state circa 600.
Cristian Di Nardo, Carlo Boschetti e Marco Daniele sono stati gli organizzatori del torneo.
Il torneo è iniziato a settembre ed è durato circa 6 mesi.
In seguito ai gironi eliminatori i partecipanti sono stati divisi in due fasce, denominate Europa League e Champions League.
Nell'Europa League ha prevalso Marco Sforza su Agostino D'Isernia mentre nella Champions League sono arrivati in finale Alessandro Falcucci e Daniele Torino.
Al terzo posto a pari merito si sono classificati Francesco Ciancaglini e Cristian Di Nardo.
Di seguito gli atleti premiati:
Gironi preliminari: Alessandro Falcucci (Wimbledon), Francesco Ciancaglini (Us Open), Marco Marinaro (Roland Garros), Luca Forgione (Australian Open), Nicola Desiderio (Montecarlo), Nicola Travaglini (Internazionali d'Italia)
Leone dell'anno: Filippo Saraceni
Più giovane: Jacopo Mancini
Premio alla critica: Ugo Cipollone
Fair Play: Pierluigi Quaglione
Gli organizzatori del torneo si dichiarano contenti e molto soddisfatti della ottima riuscita della quarta edizione.
I Leoni del Tennis sono partiti nella prima edizione con la partecipazione di circa 20 atleti e si sono quintuplicati nel giro di 4 anni.
Attualmente gli organizzatori sono già al lavoro per la fase finale delle "Leonesse del Tennis", la sfera femminile del torneo, che coinvolge dieci atlete e in contemporanea lavorano ala preparazione della quinta edizione della manifestazione.
I grandi numeri della manifestazione testimoniano la crescita del tennis in questo territorio e la peculiarità di questa manifestazione è che non vi sono confini di circoli in quanto sono molteplici le strutture coinvolte dell'Abruzzo e del Molise.
Un grande campione di tennis come Andrè Agassi definiva questo sport così: "Non è un caso, penso, che il tennis usi il linguaggio della vita. Vantaggio, servizio, errore, break, zero, gli elementi basilari del tennis sono quelli dell’esistenza quotidiana, perché ogni match è una partita in miniatura. Perfino la struttura del tennis, il modo in cui i pezzi entrano l’uno nell’altro come in una matrioska, rispecchia la struttura delle nostre giornate. I punti diventano game che diventano set che diventano tornei, ed è tutto collegato così strettamente che ogni punto può segnare una svolta. Mi ricorda il modo in cui i secondi diventano minuti che diventano ore, e ogni ora può essere la più bella della nostra vita. O la più buia. Dipende da noi".

Emanuele Di Nardo

Contatti

redazione@sansalvo.net
WWW.SANSALVO.NET -
tel. 333.6506972
fax 0873.549800
Via Duca degli Abruzzi, 54
66050 - San Salvo
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK