Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Share Play, dai giochi di ruolo a quelli di carte i game più amati

Condividi su:

Condivisione è la parola chiave della società moderna. Sempre più persone oggi mettono in condivisione beni, servizi e competenze. Al centro di questo modello, che ha valenze etiche, economiche  e culturali, non manca la condivisione di esperienze ed emozioni. Negli ultimi anni la Sharing Economy è cresciuta notevolmente, con più di 200 piattaforme attive in Italia e un valore di spesa di circa 3,5 miliardi di euro. Ogni settore è stato travolto dalla sua filosofia: dal mondo dell’agricoltura, con il must dell’orto in affitto, a quello dei motori, con l’automobile  a noleggio. In questa tela non manca il settore dei giochi online.

Lo Share Play è infatti diventato un’onda crescente, uno dei servizi IGaming che nell’arco di pochi anni si è aggiudicato il favore di videogiocatori provenienti da ogni parte del mondo. Lo Share Play permette infatti di condividere online dei giochi, così da poter invitare gli amici a prendere parte alla partita e far vivere anche loro l’esperienza del videogioco prescelto proprio come se sedessero affianco a noi su un divano virtuale.

I giocatori ospiti, che possono essere chiamati semplicemente in caso di “aiuto”, giocano con il primo utente in multiplayer. La partecipazione simultanea di più giocatori allo stesso game può avvenire collegando più periferiche a un solo dispositivo oppure connettendo i singoli dispositivi a un unico server di gioco tramite una rete Internet. Nel primo caso gli utenti devono riunirsi di persona nel medesimo luogo, nel secondo possono giocare con utenti distanti anche fisicamente.

Il gioco in multiplayer può essere di tipo cooperativo, di competizione o di gara ,e può avvenire in modalità download o in streaming. In quest’ultimo caso i giocatori ospiti si connettono alla libreria digitale di quello principale unendosi così al gioco.

Tra gli iGaming più popolari oggi, molto gettonati sono i giochi come League of Legends: il popolarissimo game d’azione e strategia con ambientazione fantasy che in poco tempo ha conquistato i giocatori provenienti da ogni parte del mondo, grazie anche a un sistema di gioco che si presta alla competitività a squadre e che guarda alla filosofia della condivisone in modo molto ampio. Le sfide di LoL, come di altri videogiochi online, infatti, possono essere seguite anche in grandi eventi di settore, veri e propri spettacoli che ogni anno richiamano un numero di partecipanti sempre più alto, e soprattutto da casa, questo in quanto il filmato di gioco può essere condiviso su social network e piattaforme dedicate in diretta.

Sul podio degli shared games più amati, un posto d’onore spetta comunque ai giochi di carte da fare ai tavoli verdi dei Casinò online. Scopa, Briscola, Tresette, Burraco, Poker, Ramino: sul web è possibile cimentarsi in tutti i giochi di carte possibili, da soli ma anche con altri utenti. Si possono infatti fare partite giocando contro il computer oppure contro avversari reali in multiplayer. Ed è soprattutto quest’ultima opzione ad essere la più richiesta, in quanto non solo permette di interagire con altri pur essendo da soli in una stanza, ma anche di porre in evidenza le proprie abilità a una piccola comunità mostrando i propri record e risultati agli amici più lontani.

Condividi su:

Seguici su Facebook