Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Centro vaccinale, la notizia era una bufala?

Condividi su:

In relazione ad alcune notizie apparse nei giorni scorsi sulla stampa, ritengo opportuno precisare quanto esporrò di seguito per tranquillizare i cittadini che si sono rivolti e si rivolgono con fiducia al Centro vaccinale di San Salvo:

  • 1° punto: Infiltrazioni d'acqua:

Tale criticità riguarda molti ambulatori del Distretto e purtroppo rimane presente nonostante i numerosi interventi di coibentazione dei terrazzi. Ma tale inconveniente non riguarda specificamente l'ambulatorio ove si esegue la pratica vaccinale.

  • 2° punto: Il frigorifero n.1 privo di tachigrafo:

Il frigorifero è dotato di un tachigrafo e un display digitale che rilevano la temperatura.

La rottura del tachigrafo non compromette la conservazione dei vaccini in quanto il frigorifero rimane funzionante e la temperatura effettiva viene rilevata anche dal display.

Pertanto i vaccini hanno sempre mantenuto una temperatura costante e idonea alla loro conservazione.

La rottura del tachigrafo era stata immediatamente segnalata, prima dell'intervento dei NAS al servizio tecnico che ha già provveduto alla sua sostituzione.

  • 3° punto: assenza del carrello dell'emergenza:

Il Servizio è dotato di carrello di emergenza con i farmaci e le attrezzature richieste dai protocolli. Per i NAS il carrello in nostra dotazione non risulta conforme in quanto la nuova normativa prevede un carrello chiuso.

E' opportuno precisare che il sottoscritto aveva già fatto richiesta al Servizio Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica di un nuovo carrello ed è in attesa che l'Azienda lo acquisti.

- 4° punto: Frigorifero n.2 privo di tachigrafo:

Il citato frigorifero è di ultima generazione e quindi ha una memoria interna che registra e memorizza la temperatura; la chiave USB serve per scaricare i dati e visualizzarli al computer, pertanto non è necessario che sia perennemente inserita.

Per quanto riguarda le criticità strutturali che l'ambulatorio vaccinale possiede, il Legale Rappresentante dell'ASL 02 ha ripresentato al Comune di San Salvo, in base all'art.11 della L.R. 32/2007 e s.m.i. un piano di adeguamento con relativo cronoprogramma.

 

 

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook