Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Consigli pratici prima di fare un viaggio in USA

Condividi su:

Chiunque organizzi un viaggio negli USA deve tenere conto di una serie di preparativi indispensabili per un soggiorno senza preoccupazioni.

Oltre alla prenotazione di volo e hotel, che può essere effettuata comodamente online, è importante prendere in considerazione anche eventuali documentazioni necessarie alla permanenza e le spese accessorie, tra le quali rientrano ad esempio l'assicurazione medica e/o il noleggio di un veicolo.

Un primo consiglio è relativo proprio al volo e all'hotel, entrambi da prenotarsi con largo anticipo se si vuole organizzare un viaggio negli Stati Uniti non troppo dispendioso.

Allo stesso modo assicurazione medica e noleggio dell'auto, sebbene non richiedano una prenotazione anticipata, possono essere acquistati subito dopo aver deciso dove soggiornare e come raggiungere gli USA.

Prima di definire gli ultimi dettagli infine è consigliabile risparmiarsi almeno un paio di mesi di tempo per ottenere i documenti necessari all'ingresso negli Stati Uniti, più specificatamente l'ESTA o il visto.

Che cos'è l'ESTA

L'ESTA (Electronic System for Travel Authorization) è l'autorizzazione elettronica al viaggio ed è un documento obbligatorio per tutti coloro che si recano negli Stati Uniti per motivi personali o lavorativi per un periodo di tempo inferiore ai 90 giorni.

L'ESTA risulta necessario anche solo quando una persona transita per gli Stati Uniti al fine di raggiungere un diverso paese. Chi invece si reca negli USA per svolgere un'attività professionale stipendiata, dalla quale sono quindi esclusi i corsi di formazione e la stipula di contratti, o ha intenzione di fermarsi negli USA per più di 90 giorni ha bisogno di richiedere un visto.

Nel caso in cui la domanda per l'ESTA sia respinta, il viaggiatore può e deve procedere alla richiesta di un diverso tipo di documento, come ad esempio un visto B-1 dedicato a chi soggiorna negli Stati Uniti per affari oppure un visto B-2 esclusivo per chi si reca negli USA a scopo turistico.

Per quanto riguarda la durata dell'ESTA invece quest'ultima è pari a due anni o fino alla scadenza del passaporto; questo vuol dire che alla scadenza del passaporto decade anche l'autorizzazione elettronica al viaggio.

Come fare l'ESTA e i documenti necessari
Per poter richiedere l'ESTA è necessario far parte della lista dei 38 paesi esenti da visto ed essere in possesso di determinati requisiti personali e documenti.

La richiesta per ottenere l'ESTA può essere effettuata attraverso il sito Application-esta.us e le informazioni e i documenti da fornire comprendono i propri dati personali, un passaporto di nuova tipologia in corso di validità, una carta di credito del circuito VISA, Mastercard, American Express o Discover e le motivazioni del viaggio negli USA.

In linea di massima il processo di richiesta è semplice e intuitivo, così come il rilascio, che nella quasi totalità dei casi è immediato. Stando ai dati raccolti dal Governo degli Stati Uniti il tasso di successo relativo al rilascio dell'ESTA è del 99%.

Condividi su:

Seguici su Facebook