Partecipa a SanSalvo.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Don Beniamino Di Renzo: “La morte non spezza l’amore che lega le persone”

Presentazione dell’album degli “Angeli” alla comunità di San Salvo

Condividi su:

Da una grande sofferenza di una donna è nato un progetto per ricordare delle persone che sono salite in cielo quando avevano ancora tanto da dare alla comunità.  

Eliana Passucci (leggi) ha pensato a un album in cui fossero attaccate le foto di questi “Angeli” ed una messa mensile di suffragio come punti di partenza per arrivare a un memorial annuale e a creare un’associazione che oltre a essere un sostegno umano per le famiglie coinvolte, possa fare del bene in questa città.

“Noi familiari che abbiamo perso un figlio o un familiare troppo giovane siamo accomunati da un identico sentimento, quello del dolore…. Con questo progetto mi piacerebbe far ritrovare il senso di umanità e di fraternità in tutta la città.”

Dopo aver raccolto diverse adesioni a questo progetto, Eliana ha incaricato Simone Colameo di curare l’album fotografico che ora è custodito nella parrocchia di San Nicola.

“Per me è stata un’emozione immensa attaccare le foto di persone straordinarie che vivono ogni giorno nei nostri ricordi e in mezzo a noi. Mi sono sentito orgoglioso di fare questa cosa per Eliana e per la comunità di San Salvo. Spero che loro saranno felici di questa nostra iniziativa da lassù”.

Don Beniamino Di Renzo, parroco della chiesa di San Nicola, ha accolto con gioia la proposta di Eliana Passucci e celebrerà una messa mensile per questi angeli.

“La messa di suffragio, oltre ad essere, un aiuto reale per le anime dei defunti che vivono la purificazione prima di poter entrare in paradiso, costituisce per noi anche il ricordo di come in Cristo tutti siamo vivi perché è il segno profondo della fratellanza che ci unisce tutti, vivi e defunti…..La morte modifica le relazioni perché è impossibile dire che la morte non produca nulla nella vita delle persone. Però allo stesso tempo la morte non spezza né l’amore che lega le persone e né il legame fraterno in Cristo che tutti quanti abbiamo e condividiamo perché Cristo è il centro di tutti questi legami”.

Le famiglie che vogliono ancora aderire a questo progetto si possono rivolgere a Eliana Passucci al numero 3405558935.

 

Foto, video e montaggio a cura di Nicola Palma Ucci

 

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook